in

Leclerc: ‘Gli Esports stanno facendo legare ulteriormente noi piloti’

Charles Leclerc afferma che le gare virtuali hanno aiutato molto i piloti di F1 a legare tra di loro

Charles Leclerc in Brasile

In un momento in cui gli eSports sono sotto i riflettori a causa dello stop alla Formula 1 per via della pandemia di coronavirus, Charles Leclerc afferma che hanno aiutato molto i piloti di F1 a legare tra di loro. Leclerc si è iscritto al Virtual Grands Prix di Formula 1, vincendo le sue prime due gare prima che Alexander Albon lo battesse sul circuito di Interlagos domenica sera. Leclerc dice che si sta divertendo a correre contro i suoi compagni piloti di F1.

“La Sim racing non è certo la stessa cosa della realtà, e non sarà mai esattamente la stessa cosa della realtà, ma per ora in una situazione come questa è la cosa più vicina che possiamo ottenere”, ha detto Leclerc a Sky Sports dopo la sua ultima gara. Le gare hanno permesso a Leclerc di riconnettersi con George Russell e Albon, entrambi piloti contro cui ha corso da giovane. Tuttavia, avendo scalato i ranghi, ammette che il legame si è indebolito mentre tutti e tre si concentrano sui loro percorsi individuali in Formula 1.

Ha aggiunto: “Penso che questa situazione abbia reso George [Russell], me stesso e Alex più vicini … probabilmente abbiamo perso un po’ di contatto negli anni con le diverse categorie che stavamo facendo. “Ora in una situazione del genere è bello ritrovarsi e divertirsi insieme correndo e facendo ciò che ci piace, quindi è fantastico.” Nonostante abbia perso contro Albon nella gara di Interlagos virtuale di domenica, Leclerc afferma di essersi divertito molto.

Ha combattuto il pilota della Red Bull per tutta la gara, in modo simile a quanto avvenuto nella realtà contro Max Verstappen in Austria l’anno scorso. Ha detto: “Ci sono stati più contatti e persino più sorpassi dell’Austria – è stato davvero divertente! “Sapevo di avere la penalità, ma si trattava solo di divertirmi. Continuavo a sorpassare Alex, non volevo che se ne andasse, anche sapendo che George sarebbe tornato e probabilmente mi sarebbe costato il secondo posto. “Ma mi è davvero piaciuta questa gara, è stata corretta. Mi sono divertito” ha concluso Leclerc.

Ti potrebbe interessare: Charles Leclerc afferma che la Ferrari ha del lavoro da fare per raggiungere Mercedes

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento