in

La Ferrari può colmare il divario con la Red Bull grazie al coronavirus?

Ecco cosa pensa Leclerc sul possibile recupero di Ferrari rispetto ai rivali grazie allo stop per coronavirus

Charles Leclerc Ferrari

Le prestazioni della Ferrari sono sembrate in ritardo rispetto ai rivali durante i test invernali in vista del prossimo anno. Il divario da Red Bull Racing e Merecdes è sembrato significativo e sembrava che il team di Maranello in Australia non potesse lottare per la vittoria. Tuttavia, l’inizio della stagione 2020 è ancora in ritardo a causa del coronavirus. Questo offre opportunità per la Ferrari? Charles Leclerc fa sapere a Sky Sports che non è necessariamente un vantaggio per la Ferrari. Secondo il pilota monegasco, il blocco ha riguardato tutte le squadre e dunque nulla dovrebbe essere cambiato rispetto a 2 mesi fa. In effetti, questa settimana è stato annunciato che la chiusura delle fabbriche è stata estesa da cinque a nove settimane, il che significa che non è possibile lavorare su soluzioni innovative.

“Non possiamo lavorare, quindi onestamente non penso che ci aiuterà,” ha detto Leclerc. Tuttavia, c’è tempo per pensare a come risolvere alcuni problemi mostrati a Barcellona durante i test. Ma anche quello, secondo il 22enne, non è direttamente a favore della Ferrari. “Tutte le altre squadre possono fare lo stesso.” Secondo il pilota della Ferrari, è quindi probabile che le macchine rosse si ritroveranno dietro a Mercedes e red Bull all’inizio della stagione in Austria all’inizio di luglio. “Non credo che nulla cambierà per noi” , conclude.

Ti potrebbe interessare: Leclerc collabora con la Croce Rossa per aiutare le persone colpite dal coronavirus

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento