in

Surer: “sarebbe divertente vedere Vettel in Mercedes”

Marc Surer è tornato a parlare anche di Sebastian Vettel e di come vede un suo possibile futuro in casa Mercedes, sfruttando anche la nazionalità

Surer Vettel

Si sa già da qualche giorno che le trattative che dovrebbero mantenere Sebastian Vettel in Ferrari si trovano ormai in un punto di buon avanzamento, sebbene pare che il campione tedesco abbia anche rifiutato un’offerta giudicata troppo bassa da parte dello stesso team di Maranello. Il tedesco possiede infatti un contratto in scadenza a fine 2020 e un solo anno di contratto ulteriore proposto dalla Ferrari, è stato giudicato poco interessante da Vettel. Almeno è quello che si percepisce.

Secondo il parere di Marc Surer, che già nei giorni scorsi aveva proposto Ricciardo come il migliore successore proprio di Vettel alla Ferrari, la Ferrari si trova in una posizione in cui bisogna giocare per trovare la migliore trattativa possibile.

Il coltello dalla parte del manico

L’ex pilota di Formula 1 ha alle spalle una buona esperienza nel Circus avendovi corso dal 1979 al 1986. Per Surer “bisogna chiedersi dove vuole andare Vettel. La Ferrari sa bene che vuole restare a Maranello, quindi sta sfruttando la volontà di mettere in atto utili trattative. Il contratto attuale che coinvolge Vettel e la Ferrari è stato molto redditizio per il tedesco. È chiaro che però dovrà accettare una possibile perdita. Quindi non si tratta di una mancanza di apprezzamento, ma di una mossa”.

Quindi Marc Surer ha ammesso che nel caso dovesse configurarsi un addio per Sebastian, questo potrebbe ben guardare ad un possibile futuro in Mercedes: “nel caso di addio alla Ferrari, Vettel potrebbe pensare alla Mercedes. Non so però se in questo momento Lewis Hamilton riuscirebbe ad accettarlo come compagno di squadra. Di certo sarebbe divertente vedere Vettel in Mercedes. In questo modo il team potrebbe contare nuovamente su un pilota tedesco. Ai tempi di Nico Rosberg non riuscirono a sfruttare il ritorno mediatico della vittoria del titolo del 2016 visto che Nico si ritirò poco dopo”. Mentre per l’ipotesi McLaren sembra non ci sia nulla di concreto: “se vuole tornare ad essere Campione del Mondo, non dovrebbe trasferirsi in McLaren. Lì avrebbe bisogno di troppo tempo, soprattutto dopo che anche la rivoluzione dei regolamenti è stata ormai posticipata” ha ammesso ancora Surer.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento