in

Fiat Dino: la gemella diversa della Ferrari Dino 206 GT

Questo accordo permise a Ferrari di omologare la Dino 166 F2 per la Formula 2

Fiat Dino

Molti di voi avranno sicuramente sentito parlare almeno una volta della Fiat Dino. Si tratta di una sportiva prodotta dalla casa automobilistica torinese dal 1966 al 1972 in circa 7600 esemplari.

Come suggerisce il nome, la Dino nacque in seguito a un accordo tra Fiat e Ferrari con quest’ultima che aveva la necessità di costruire rapidamente un numero sufficiente di motori Dino per ottenere l’omologazione in Formula 2 della Ferrari Dino 166 F2. Assieme alla più costosa Dino 206 GT, il cavallino rampante permise alla casa automobilistica torinese di produrre la Fiat Dino.

Fiat Dino
Fiat Dino, un esemplare spider con carrozzeria disegnata da Bertone

Fiat Dino: la sportiva torinese con lo stesso V6 della Dino 206 GT di Ferrari

L’unica caratteristica comune fra i due modelli, però, fu solo il motore V6. In particolare, il veicolo vantava un propulsore posizionato anteriormente con trazione posteriore, un avantreno a ruote indipendenti con triangoli sovrapposti e un retrotreno a ponte rigido. Accanto al powertrain vennero implementati un cambio manuale a 5 rapporti e dei freni a disco su tutte e quattro le ruote.

Fiat presentò la prima Dino nel 1966 come versione spider a due posti disegnata da Pininfarina. L’anno successivo, in occasione del Salone di Torino, venne presentata la Fiat Dino Coupé con carrozzeria progettata da Bertone. A livello di meccanica, la sportiva vantava un motore V6 da 2 litri realizzato interamente in alluminio e con distribuzione a quattro alberi a camme in testa (due per bancata), capace di sviluppare una potenza di 160 CV a 7200 g/min.

Fiat Dino
Fiat Dino interni

Nel 1969, Fiat decise di aggiornare entrambe le versioni della Fiat Dino. Innanzitutto, la cilindrata del motore passo a 2.4 litri mentre la potenza a 180 CV. Inoltre, il retrotreno divenne a ruote indipendenti.

Grazie a queste modifiche, la vettura era in grado di raggiungere una velocità massima di 205 km/h per la versione coupé e 210 km/h per quella spider. Complessivamente, Fiat produsse 7651 esemplari della Dino, di cui 6068 in versione coupé.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento