in

Fiat Chrysler attinge a un credito di 6,25 miliardi di euro

Fiat Chrysler Automobiles ha dichiarato martedì di aver attinto a una linea di credito di 6,25 miliardi di euro

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

Fiat Chrysler Automobiles ha dichiarato martedì di aver attinto a una linea di credito di 6,25 miliardi di euro per proteggere le sue riserve di liquidità durante l’incertezza sulla crisi sanitaria del coronavirus. I fondi della linea di credito revolving, inizialmente firmata a giugno 2015, si aggiungono ai 1,5 miliardi di euro che Fiat Chrysler ha prelevato da altre linee di credito. Lo scoppio ha fatto precipitare le vendite e la produzione di veicoli per case automobilistiche in tutto il mondo, costringendo molti a stipulare prestiti da miliardi di dollari per cavalcare quella che è probabilmente una profonda recessione globale.

Ford Motor Co ha prelevato oltre $ 15 miliardi da linee di credito rotative e la scorsa settimana ha raccolto $ 8 miliardi da investitori di debito societario per accumulare liquidità. La General Motors Co ha stipulato un contratto di credito revolving di 364 giorni di $ 1,95 miliardi, che la società ha dichiarato che sarà utilizzato esclusivamente dalla sua attività di servizi finanziari. All’inizio di questo mese, Fiat Chrysler ha dichiarato di aver concordato un nuovo sistema di credito da 3,5 miliardi di euro con due banche, che al momento però rimane non utilizzato.

Ti potrebbe interessare: Uber e Fiat Chrysler esortano i consumatori a non usare i loro prodotti durante la pandemia

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento