in

La quota di mercato di Fiat in Italia raggiunge il minimo storico

Il marchio Fiat ha subito un forte calo nella quota di mercato il mese scorso

Fiat
Fiat

Nonostante una volta controllasse oltre il 50 per cento del mercato automobilistico in Italia, il marchio Fiat ha subito un forte calo nella quota di mercato il mese scorso, con cifre ufficiali scese al 9,9 per cento secondo il ministero dei trasporti. Il mercato automobilistico italiano ha perso l’85 per cento del suo volume dopo che gli showroom hanno iniziato a chiudere entro la seconda settimana di marzo, con un crollo delle vendite del 91 percento.

Per quanto riguarda il motivo per cui la quota di mercato dell’azienda è diminuita così tanto nel suo mercato interno, gli esperti del settore sottolineano ragioni come la mancanza di investimenti nella gamma. Secondo l’UNRAE, la quota della Fiat è scesa a meno del 40 percento nel 1990 e al 30 percento nel 1998. Quando Sergio Marchionne è stato nominato CEO nel 2004, la quota di mercato si è attestata al 21 percento, dove è rimasta sospesa fino al 2017. Entro il 2019, il numero era del 15 percento.

Quest’anno, la Fiat ha visto la sua quota di mercato recuperare al 17 percento a gennaio e febbraio, prima di raggiungere questo minimo storico a marzo, anche se il ricercatore di mercato Dataforce vede il numero al 10,4 percento anziché al 9,9 percento. In ogni caso, entrambi sono ancora minimi storici. Al di fuori dell’Italia, le vendite della casa automobilistica sono rimaste relativamente costanti, soprattutto a causa della popolarità della 500, poiché 140.530 acquirenti in Europa hanno acquistato l’elegante city car nel 2019, come riportato da Autonews Europe.

Per quanto riguarda il resto della gamma, negli ultimi tre anni Fiat è stata costretta a rinunciare a numerosi modelli a basso volume e da allora non ha cercato di sostituirli. La produzione della Grande Punto, che un tempo era un best seller in Italia, si è fermata a luglio del 2018. In questo momento, il marchio italiano sta vendendo solo un totale di cinque modelli di autovetture: 500, Panda, 500X, 500L e Tipo e se consideriamo tutte le varianti di 500 come una sola auto restano solo tre modelli.

Ti potrebbe interessare: Uber e Fiat Chrysler esortano i consumatori a non usare i loro prodotti durante la pandemia

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI