in

Fiat Chrysler estende i termini di garanzia dei suoi veicoli in Germania

Fiat Chrysler Automobiles ha deciso di estendere i termini di garanzia dei veicoli, contratti di manutenzione e assistenza in Germania

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

A causa della pandemia del coronavirus, Fiat Chrysler Automobiles ha deciso di estendere i termini di garanzia dei veicoli, contratti di manutenzione e assistenza. Tutte le garanzie, nonché i contratti di manutenzione e assistenza conclusi tramite il marchio di servizio Mopar, nonché le nuove garanzie di connessione dei veicoli, che stanno attualmente scadendo, sono prorogati fino a un mese dopo la fine ufficiale delle restrizioni del coronavirus.

Fino alla revoca, il presente regolamento si applica a tutte le garanzie e i contratti che scadono tra il 16 marzo 2020, l’inizio delle restrizioni in Germania e la fine del periodo di proroga che deve essere notificato da FCA (in base alla fine del blocco). Il prerequisito per questo è che la manutenzione programmata o altri lavori necessari siano eseguiti almeno un mese dopo la fine ufficiale delle restrizioni statali o almeno sia programmato.

Ma ci sono altre condizioni: il nuovo regolamento non si applica ai veicoli che continuano ad essere utilizzati durante il “blocco” e il cui chilometraggio supera quindi il chilometraggio specificato per la manutenzione programmata, dove viene superato il chilometraggio contrattualmente concordato o l’attuale chilometraggio tecnico. I problemi che richiedono l’arresto del veicolo secondo le istruzioni per l’uso vengono mantenuti, nel qual caso la manutenzione o le riparazioni devono essere eseguite anche durante le attuali restrizioni per il coronavirus. Quasi tutte le officine dei marchi del gruppo FCA, Abarth, Alfa Romeo, Fiat e Jeep sono attualmente ancora aperte.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler collabora con Sappi per ridurre l’impronta di carbonio delle sue auto

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento