in

FCA India: i pezzi di ricambio Fiat non dovrebbero essere motivo di preoccupazione

Partha Dutta, presidente e MD, FCA India ha dichiarato che non ci saranno problemi per i clienti di Fiat nel paese per reperire pezzi di ricambio

FCA India
FCA India

Con l’ultimo dei veicoli Fiat che è stato ritirato dalle vendite in India, c’è stata una preoccupazione tra i proprietari dei veicoli del marchio italiano riguardo alla disponibilità di parti in futuro. Toccando l’argomento nella sua sessione #LivewithAutocar su Instagram, Partha Dutta, presidente e MD, FCA India ha dichiarato: “Si prevede che i pezzi di ricambio di Punto e Linea saranno disponibili per il prossimo decennio”.

Espandendosi sulla questione, Dutta ha dichiarato che FCA India ha organizzato tutte le parti richieste per questi modelli tramite il suo marchio Mopar e ha attivato un centro di distribuzione delle parti a Chakan. “Penso che con Mopar e Fiat, nessuno dovrebbe avere alcuna forma di preoccupazione. Siamo qui e abbiamo appena investito in un centro di distribuzione di pezzi molto grande a Chakan.

Il team Mopar è estremamente attivo, il team post-vendita è estremamente pronto, quindi ogni cliente Fiat può essere certo che siamo qui per il loro servizio post-vendita e che saremo qui per loro “, ha detto Dutta. La società attualmente dispone di 80 punti di contatto Mopar in India che includono punti vendita Jeep in cui gli attuali proprietari Fiat possono far riparare i loro veicoli e anche ordinare parti che potrebbero essere necessarie.

Fiat ha interrotto la produzione della berlina Linea, della berlina Punto Evo e dei suoi derivati ​​all’inizio del 2019, in vista del lancio di molteplici norme di sicurezza nel corso dell’anno. La Fiat ha venduto in tutto 125 auto in India nell’anno 2020.

L’implementazione delle nuove norme sulle emissioni BS6 il 1 ° aprile 2020, ha costretto Fiat a dire stop alla vendita delle sue auto nel paese. Oltre alle auto, anche il motore diesel Multijet da 1,3 litri della Fiat , che era montato da un’intera serie di modelli di diversi produttori, è stato abbandonato.

Dutta ha dichiarato: “Non abbiamo abbandonato il marchio Fiat. Il marchio Fiat continua a essere una parte importante del portafoglio FCA. Oggi la domanda sul mercato è SUV, è il segmento in più rapida crescita, è lo stile del corpo più veloce e più richiesto e questa è l’architettura che tutti cercano in India.

Quindi, la Fiat continua ad essere una parte importante del portafoglio FCA, non stiamo dicendo che il marchio sia uscito dal mercato. Ci stiamo semplicemente concentrando su Jeep per soddisfare le esigenze dei nostri clienti oggi. ” ha detto Dutta lasciando presagire un possibile ritorno di Fiat nei prossimi anni con qualche SUV.

Ti potrebbe interessare: FCA India: Kevin Flynn addio, ecco chi arriva al suo posto