in

Briatore: “La Ferrari era gelosa di Alonso”

Flavio Briatore ritiene che la Ferrari non abbia valorizzato Fernando Alonso come meritava

Fernando Alonso

Flavio Briatore ritiene che la Ferrari non abbia valorizzato Fernando Alonso come meritava. L’italiano pensa che uno dei maggiori problemi della squadra fosse la gelosia nei confronti del pilota asturiano e sottolinea che uno dei mali della Scuderia a volte è che ha dei piloti migliori delle auto che sono in grado di progettare. Briatore è responsabile del successo di Michael Schumacher con Benetton e Fernando Alonso con Renault. L’uomo d’affari italiano, che ha appena compiuto 70 anni, afferma che il pilota spagnolo lo ha sorpreso perché non si aspettava di trovare qualcuno migliore di Michael.

“Sono orgoglioso di aver lavorato con due dei migliori piloti di Formula 1 della sua generazione. Pensavo che dopo Michael non ci sarebbe stato nessuno migliore, ma Fernando Alonso era almeno altrettanto bravo. Non aveva punti deboli nella guida, nessuno”, ha detto Briatore in dichiarazioni a F1 Insider. “È stato Fernando a fare la differenza e non la macchina. Purtroppo Luca di Montezemolo non ha voluto ammettere che la Ferrari deve tutto a Fernando. Al contrario: la Ferrari era gelosa di Fernando. Questo è sempre il problema del pilota in Ferrari. Devi far muovere la squadra, ma non puoi essere troppo bravo per la tua auto. È una questione di bilanciamento “, ha aggiunto Briatore.

Ti potrebbe interessare: Montezemolo: “Schumacher ha cercato di convincerci a far firmare Vettel invece di Alonso”

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento