in

Leclerc sceglie per sbaglio la Red Bull in una prova virtuale e costringe gli altri a ricominciare

Durante una sessione di prove virtuali Leclerc per errore ha scelto una Red Bull e ha costretto tutti a ricominciare

Leclerc
Leclerc

Seguendo le orme di Max Verstappen e Lando Norris, Charles Leclerc ha deciso di avviare il suo computer la scorsa settimana per partecipare ad una gara di F1 virtuale. Il fatto che non abbia molta esperienza con questo tipo di simulazione è diventato chiaro quando ha iniziato una gara su una macchina Red Bull Racing. Leclerc è il grande talento per il futuro della Ferrari. È passato molto tempo da quando la squadra italiana ha deciso di puntare su un pilota così giovane e inesperto all’inizio di un Grand Prix in una delle sue auto. Non sorprende quindi che Leclerc sia molto fedele al suo datore di lavoro.

Ciò si riflette nel mondo virtuale, dove Leclerc ha scelto accidentalmente la Red Bull Racing in una gara di prove con Alexander Albon e altri. A quel punto si è scusato con gli altri giocatori e ha chiesto di riavviare la sessione ricominciando da capo. Albon quindi ha scherzato dicendo a Christian Horner che Leclerc vuole segretamente correre per la Red Bull Racing. Per la prossima settimana è importante che Leclerc scelga l’auto giusta, perché poi inizierà il campionato Race for the World, che il giovane pilota monegasco ha istituito per raccogliere fondi per la lotta contro il coronavirus COVID-19.

Ti potrebbe interessare: Leclerc sostiene le campagne della Croce Rossa italiana e dell’OMS contro il coronavirus

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento