in

Leclerc sostiene le campagne della Croce Rossa italiana e dell’OMS contro il coronavirus

Charles Leclerc sostiene una campagna della Croce Rossa italiana che mira a raccogliere fondi per combattere il coronavirus

Charles Leclerc sorridente in Ferrari

Charles Leclerc sostiene una campagna della Croce Rossa italiana che mira a raccogliere fondi per combattere il coronavirus Covid-19. Un’iniziativa a cui altre celebrità come Cristiano Ronaldo o Paolo Maldini avevano già aderito. Ha anche organizzato un campionato virtuale per aiutare l’OMS. L’Italia è uno dei paesi più colpiti da Covid-19, con oltre 143.000 colpiti e oltre 18.000 morti. Il paese è stato bloccato per diverse settimane e, naturalmente, la Scuderia Ferrari ha aderito alla causa con varie azioni e doni di ogni genere.

Charles Leclerc non voleva essere meno, quindi ha aderito a una campagna condotta dalla Croce Rossa italiana per combattere questa pandemia che colpisce praticamente tutti. Il pilota monegasco ha condiviso un link sui social network in cui è possibile aiutare donando insieme a un messaggio di incoraggiamento. “In questo momento di urgenza, anche l’azione più piccola può portare a un risultato enorme. Mettiamoci insieme e continuiamo a combattere questa sfida con coraggio. Aiutami a sostenere coloro che non si arrendono mai. Dona qui”, “ha detto Charles Leclerc.

Al momento, la campagna della Croce Rossa ha raccolto oltre 75.000 euro, che, ovviamente, saranno utilizzati per combattere il coronavirus. Altre celebrità con sede in Italia, come Cristiano Ronaldo, Paolo Maldini, Alessandro del Piero o Javier Zanetti, tra gli altri, hanno contribuito alla causa. Leclerc ha anche deciso di organizzare un campionato di simulazione con molti piloti professionisti coinvolti per aiutare l’Organizzazione mondiale della sanità in questa “battaglia” che stanno affrontando. “Sono molto felice che questo accada. Dobbiamo essere uniti in questo e vedere l’intero gruppo unito per una buona causa è grandioso. Il primo evento sarà domani alle 19:00 CEST”, ha detto Leclerc.

Ti potrebbe interessare: Briatore: “I migliori piloti attuali sono Hamilton, Max e Leclerc”