in

‘Vettel ha la volontà, ma a volte non è abbastanza’ secondo Kubica

Robert Kubica “non ha dubbi” sulle capacità o sulla mentalità di Sebastian Vettel, ma afferma che non è sempre abbastanza in una carriera di Formula 1.

Sebastian Vettel

Robert Kubica “non ha dubbi” sulle capacità o sulla mentalità di Sebastian Vettel, ma afferma che non è sempre abbastanza in una carriera di Formula 1. Il futuro di Sebastian Vettel alla Ferrari e in Formula 1 è stato uno dei principali punti di discussione in F1 nel 2020. L’attuale contratto del quattro volte campione del mondo scadrà alla fine della stagione. Gli ultimi anni in Formula 1 del pilota tedesco sia per demeriti suoi che per demeriti della Ferrari non sono stati eccezionali. Ma Kubica, che ha passato molti anni ad incrociare il suo percorso con Vettel, pensa che il tedesco abbia ancora molto da dare in Formula 1.

Tuttavia, sente che non importa quanto sia bravo Vettel, o chiunque altro, dato che Lewis Hamilton e Mercedes sono stati dominanti negli anni. “Come pilota penso che non ci siano dubbi sulle sue capacità e volontà”, ha dichiarato Kubica a Sky Italia. “Ma a volte la volontà non è sufficiente. Veniamo da anni di dominio con Mercedes e Lewis Hamilton. Penso che se la stagione fosse iniziata, saremmo qui per commentare di nuovo le vittorie delle Frecce d’Argento.

“Non sarà facile per nessuno ricominciare, ma non sarà facile battere l’associazione Mercedes-Hamilton e ridurre il divario.” Sky Italia ha recentemente ipotizzato che a Vettel fosse stato offerto un nuovo contratto di un anno per rimanere in Ferrari e che secondo come riferito arriva con una sostanziale riduzione delle retribuzioni. Vettel, nel frattempo, ha affermato di essere piuttosto “rilassato” riguardo alla sua situazione contrattuale e afferma che il denaro non è necessariamente un fattore. È anche aperto a gareggiare in altre serie o provare un altro ruolo nel motorsport.

Ti potrebbe interessare: Ferrari deve far capire a Vettel e Leclerc per chi stanno guidando secondo Montezemolo