in

Ferrari celebra la vittoria virtuale di Leclerc come quelle in F1

Il team Ferrari ha posizionato una nuova bandiera all’ingresso del suo stabilimento di Maranello, come quando vincono una gara di Formula 1

Ferrari
Ferrari

Il team Ferrari ha posizionato una nuova bandiera all’ingresso del suo stabilimento di Maranello, come quando vincono una gara di Formula 1. La differenza questa volta è che la gara è stata virtuale. Charles Leclerc domenica ha vinto il GP australiano virtuale organizzato dalla Formula 1 in un evento formale a cui hanno partecipato diversi piloti della griglia attuale ed ex campioni del mondo come Jenson Button. Era il debutto di Leclerc in una gara virtuale, che correva con gli stessi colori del suo fratellino, Arthur. Per festeggiare, la Ferrari ha posto una bandiera sopra la porta d’ingresso della sua fabbrica di Maranello.

È qualcosa che fanno sempre, una tradizione della scuderia del cavallino rampante, anche se l’hanno fatto solo – almeno fino ad ora – con le vittorie della “vera” F1. Va ricordato che un pilota Ferrari, David Tonizza, è stato il campione della stagione 2019 del campionato ufficiale F1 Esports – per i simracers, non i veri piloti di F1 – l’anno in cui la Ferrari ha debuttato nella gara con il suo team ufficiale Esports. In nessuna delle sue vittorie la Ferrari ha eseguito il rito della bandiera.

Va ricordato che l’anno scorso la Ferrari ha appeso un’altra bandiera all’ingresso dopo quanto accaduto con Sebastian Vettel in Canada. In quel Gran Premio il tedesco ha superato per primo il traguardo ma poi ha dovuto scontare una sanzione di cinque secondi dopo la gara e dunque la vittoria è stata ereditata da Lewis Hamilton. La Ferrari ha mantenuto la bandiera in cima a Maranello durante tutto l’anno per protestare contro l’accaduto.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo: in calo le vendite in Giappone, dati negativi anche per Maserati e Fiat, cresce Ferrari

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento