in

Red Bull e Ferrari lavorano contro la riduzione del budget in F1

Red Bull e Ferrari non sembrano propense ad accettare ulteriori limiti di budget in Formula 1

Mercedes, Red Bull e Ferrari
Mercedes, Red Bull e Ferrari

Oggi i team di Formula 1 si incontreranno per discutere un nuovo limite di budget. Mentre il limite di budget originale di $ 175 milioni aveva già causato qualche malumore, era ancora tutt’altro che fattibile per molte squadre. Ora che tutti sono alle prese con le conseguenze del coronavirus, la maggior parte delle squadre desidera un limite di budget inferiore. Red Bull e Ferrari però non sembrano propense ad accettare ulteriori limiti di budget.

Secondo Zak Brown, tutti hanno già deciso di abbassare il limite di budget a $ 150 milioni, ma la maggior parte delle squadre vuole di più. ” Tutti hanno detto ok a 150 milioni, ma una forte maggioranza del gruppo vorrebbe scendere sotto i 150 milioni “, afferma Brown senza fare nomi alla BBC. Come abbiamo anticipato poc’anzi, Ferrari e Red Bull Racing avrebbero contrastato l’accordo e non desidererebbero un limite di budget ancora più basso a differenza della Mercedes che si è detta d’accordo per abbassarlo. “Se non optiamo per un limite di budget più aggressivo quest’anno, i team si chiederanno davvero cosa stanno cercando in Formula 1. Semplicemente non hanno alcuna possibilità” ha detto Brown.

Brown quindi non è contento che alcune migliori squadre rifiutino un limite di budget inferiore. ” Alcune squadre pensano solo al proprio successo sportivo e non tengono conto del fatto che stanno mettendo in pericolo lo sport. Forse hanno molta paura di impegnarsi in una lotta leale, perché non l’hanno mai fatto prima ”, conclude Brown.

Ti potrebbe interessare: La Ferrari e la Red Bull non sono d’accordo con i cambiamenti annunciati dalla FIA per il 2020

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento