in

FCA rinvia l’assemblea degli azionisti a fine giugno

Nelle scorse ore il gruppo Fiat Chrysler Automobiles ha dichiarato di aver deciso di rinviare a fine giugno l’assemblea degli azionisti prevista per il 16 aprile

Nelle scorse ore il gruppo Fiat Chrysler Automobiles ha dichiarato di aver deciso di rinviare a fine giugno l’assemblea degli azionisti prevista per il 16 aprile. Ciò è avvenuto a seguito della continua emergenza causata dall’epidemia di coronavirus. La casa automobilistica italo americana ha dichiarato attraverso un comunicato che la decisione sull’assemblea dei suoi azionisti porterebbe al rinvio di una risoluzione sul dividendo ordinario previsto per 1,1 miliardi di euro sui risultati dello scorso anno.

Fiat Chrysler ha deciso di rinviare a fine giugno l’assemblea degli azionisti prevista per il 16 aprile

“La nuova data per l’assemblea degli azionisti sarà annunciata non appena possibile”, ha dichiarato FCA. Giovedì, il proprietario della Peugeot, il gruppo francese PSA, che ha firmato un accordo di fusione vincolante con Fiat Chrysler Automobiles per creare la quarta casa automobilistica al mondo, ha anche affermato di aver posticipato la sua assemblea annuale degli azionisti dal 14 maggio al 25 giugno. Nei giorni scorsi Mike Manley e altri importanti dirigenti hanno deciso di ridurre del 50% i loro compensi e una riduzione del 20%  sugli stipendi di tutti i lavoratori è stata imposta dall’azienda. Vedremo dunque quali altre novità arriveranno per il gruppo italo americano a causa del coronavirus nei prossimi giorni.

Ti potrebbe interessare: Peugeot e FCA potrebbero rinegoziare i termini della fusione, secondo gli analisti

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento