in

Peugeot e FCA potrebbero rinegoziare i termini della fusione, secondo gli analisti

Peugeot e Fiat Chrysler Automobiles probabilmente rivedranno i termini della loro fusione, affermano gli analisti

Peugeot  e Fiat Chrysler Automobiles probabilmente rivedranno i termini della loro fusione, affermano gli analisti, mentre l’economia globale si sposta verso la recessione e i saldi di liquidità si concentrano. I termini dell’accordo – annunciato lo scorso dicembre – impongono a ciascuna società di pagare 1,1 miliardi di euro agli azionisti come dividendo ordinario e FCA pagherebbe inoltre un pagamento di dividendi speciali di 5,5 miliardi di euro agli azionisti FCA.

Ma con la sospensione delle catene di approvvigionamento globali e la chiusura degli impianti in Europa e Nord America, gli analisti affermano che i pagamenti in contanti rappresentano una sfida sia finanziaria che politica. “Siamo in dubbio se sia ragionevole pagare così tanto denaro da queste aziende quando l’industria è in questo tipo di difficoltà”, afferma Timm Schulze-Melander, specialista industriale di Redburn Industrials. “Dato che i governi stanno intervenendo per assistere altre case automobilistiche, è probabile che i termini di questa fusione debbano essere aggiornati poiché il rallentamento economico indebolisce i bilanci”.

Gli analisti hanno criticato il trasferimento di valore da Peugeot agli azionisti FCA, la maggior parte dei quali è controllata dalla famiglia Agnelli. “È stato un affare molto costoso per Peugeot”, afferma Tom Narayan, analista automobilistico presso RBC Capital Markets. “È probabile che i pagamenti dei dividendi siano stati un buon motivo per la famiglia per accettare l’accordo, quindi se quelli vengono ritirati potrebbe esserci un problema”.

Giovedì, Reuters ha riferito che il gruppo cinese Dongfeng Motor stava rivedendo il suo accordo con Peugeot per abbassare la sua quota del 12,2% nella casa automobilistica francese, una mossa progettata per liberare circa 680 milioni di euro per contribuire alla fusione. Giovedì le azioni di Peugeot sono state scambiate in rialzo del 4,6% a 11,86 EUR. “Peugeot ha rinviato la riunione del consiglio fino al 25 giugno.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo: con la fusione tra FCA e PSA i piani potrebbero cambiare ancora

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento