in

Vettel: ‘Il record del più giovane vincitore di un mondiale di F1 non ha importanza’

Sebastian Vettel pur essendo ancora oggi il più giovane vincitore di un mondiale di F1 dice che ciò non è importante

Sebastian Vettel

Pur essendo ancora il pilota più giovane ad aver mai vinto un titolo mondiale di Formula 1, Sebastian Vettel afferma che questo “non è importante”, il suo unico obiettivo era vincere un campionato. Il quattro volte campione del mondo di Formula 1 ha vinto il suo primo mondiale a 23 anni e 134 giorni, Vettel ha vinto il suo primo dei quattro campionati piloti con la Red Bull. Un’impresa che ha raggiunto dopo aver vinto il suo primo Gran Premio con la Toro Rosso divenendo il più giovane vincitore del Gran Premio, record che però successivamente gli è stato strappato da Max Verstappen.

“Penso che essere il più giovane non abbia importanza”, ha detto. “Penso che vincere un campionato sia sempre stato ciò che volevo ottenere. Ovviamente nel momento in cui guidi in F1, vuoi lottare per il titolo.” 10 anni dopo aver raggiunto il suo primo titolo mondiale, il pilota Ferrari sta pensando al suo futuro, non solo con la Ferrari, ma in generale in Formula 1. Vettel è a fine contratto con la Scuderia alla fine di quest’anno con Sky Italia che riporta che gli è stato offerto un prolungamento di un anno, ma che viene fornito con un massiccio taglio delle retribuzioni.

A proposito della Formula 1, Vettel ha dichiarato che non c’è ancora niente che gli piaccia come guidare un’auto da F1. “Adoro la velocità”, ha detto, “Adoro la sensazione che si prova salendo in macchina. Ho provato molte cose, ma non ho trovato nulla che mi dia tanto quanto indossare il casco, salire in macchina e cercare di uscire vincitore.”

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento