in

FCA: Mike Manley si taglia lo stipendio prima dell’addio?

Mike Manley ha tagliato del 50% il suo stipendio per i prossimi 3 mesi ma il CEO sarebbe vicino all’addio

mike manley fca

Mike Manley, amministratore delegato di Fiat Chrysler, subirà un taglio del 50% per 3 mesi come parte degli sforzi per proteggere la salute finanziaria dell’azienda durante la pandemia di coronavirus. Il capo della casa automobilistica italo-americana ha fatto l’annuncio in una lettera ai dipendenti ottenuta martedì 31 marzo da Agence France-Presse. “La protezione della salute finanziaria dell’azienda è responsabilità di tutti e inizia naturalmente con me stesso e la leadership di FCA”, afferma nella lettera.

L’attuale numero uno di Fiat Chrysler Automobiles, secondo indiscrezioni, sarebbe ad un passo dall’addio del gruppo italo americano. Mike Manley non avrebbe digerito il fatto che dopo la fusione tra FCA e il gruppo francese PSA non sarà più lui il numero uno del nascente produttore automobilistico e dunque il suo addio nei prossimi mesi si potrebbe concretizzare. Il nuovo amministratore delegato del gruppo che deriverà dalla fusione tra Fiat Chrysler e PSA sarà Carlos Tavares attualmen CEO dell’azienda francese. Mike Manley comunque dovrebbe rimanere nel settore automobilistico. Il dirigente che ha avuto il merito di rilanciare il marchio Jeep continua ad avere molti estimatori nel settore automotive.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler: il CEO Mike Manley è certo che la sua azienda sopravviverà ai grandi cambiamenti del settore

 

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento