in

Mercato auto UK: la produzione potrebbe diminuire parecchio nel 2020

I volumi di produzione sono calati dello 0,8% a febbraio

Mercato auto

L’SMMT ha rivelato che le case automobilistiche del Regno Unito potrebbero produrre oltre 200.000 auto in meno nel 2020 in seguito alla chiusura dei vari stabilimenti produttivi a causa della diffusione del coronavirus.

I volumi di produzione sono calati dello 0,8% a febbraio in quanto le esportazioni verso gli Stati Uniti e l’Europa sono diminuite in modo sostanziale nel mese prima che il COVID-19 colpisse il mercato auto europeo, secondo quanto dichiarato dalla Society of Motor Manufacturers and Traders tramite una nota ufficiale rilasciata proprio nelle scorse ore.

Mike Hawes SMMT
Mike Hawes, amministratore delegato di SMMT

Mercato auto: il Regno Unito potrebbe registrare una diminuzione importante della produzione a causa del coronavirus

La Società dei produttori e commercianti di automobili del Regno Unito ha rivelato che l’impatto del coronavirus non era ancora stato avvertito quindi il virus potrebbe in realtà fare più danni, lasciando un totale di produzione complessiva di poco meno di 1,1 milioni (-18%).

Mike Hawes, amministratore delegato di SMMT, ha dichiarato: “Nonostante le innumerevoli sfide globali che l’industria automobilistica britannica ha affrontato negli ultimi tempi, rimane fondamentalmente forte e le cifre di febbraio lo riflettono. Tuttavia, queste cifre riflettono anche la calma prima della tempesta. Con gli stabilimenti automobilistici del Regno Unito ora in fase di chiusura e molti mercati globali chiusi, le prospettive sono davvero preoccupanti“.

I dati mensili del settore manufatturiero pubblicati dall’ente hanno rivelato che i volumi di produzione sono diminuiti di 1033 unità su base annua solo il mese scorso, registrando un calo complessivo dell’1,5% da inizio anno. In totale, 122.171 veicoli sono usciti dalle linee di produzione automobilistiche dello UK il mese scorso in quanto la produzione per il mercato auto interno è cresciuta del 7,8% mentre le esportazioni sono calate del 3,1% a 94.999.

Mercato auto Europa ottobre 2019

Le espportazioni in UE restano comunque stabili

La SMMT ha dichiarato, nel suo rapporto mensile sulla produzione di auto, che le esportazioni verso gli Stati Uniti e l’Asia sono diminuite in modo sostanziale, nonostante la domanda congiunta dell’Unione Europea sia cresciuta del 3,6%. Queste cifre arrivano in un momento particolarmente delicato per il Regno Unito e per la sua industria automobilistica poiché tutti gli impianti di produzione sono bloccati.

Commentando le misure fiscali fatte dal governo per supportare le aziende e i dipendenti durante il periodo di blocco dovuto al COVID-19, Mike Hawes ha detto: “Accogliamo con tutto il cuore lo straordinario pacchetto di assistenza varato dal governo per le imprese e i lavoratori, ma ora questo deve arrivare alle imprese”.

Se vogliamo mantenere vivo questo settore, in grado di aiutare la Gran Bretagna a rimettersi in piedi, abbiamo urgentemente bisogno di finanziamenti, misure aggiuntive per alleviare la pressione sul flusso di cassa e chiarezza su come funzioneranno le misure di sostegno all’occupazione“, ha concluso l’AM di SMMT.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento