in

La Formula 1 dovrebbe considerare una “Super Stagione” di 18 mesi?

L’idea di una super stagione di Formula 1 di 18 mesi potrebbe prendere piede

GP Cina

Con cinque dei sette Gran Premi di Formula 1 di apertura del 2020 rinviati e altri due annullati, e con i team che useranno le auto di quest’anno nel 2021, alcuni pensano che la F1 dovrebbe considerare una stagione allungata fino alla fine del 2021. L’idea di una stagione di 18 mesi sembra meno ridicola e sempre più sensata col passare del tempo a causa della diffusione della pandemia di coronavirus.

A seguito di una teleconferenza tra i dirigenti della F1 e i caposquadra di giovedì, è stato deciso che le modifiche alla regolamentazione tecnica per il 2021 sarebbero state rinviate di un anno e che le auto del 2020 avrebbero funzionato per tutta la prossima stagione. Dato che gli sviluppi aerodinamici e i miglioramenti delle unità di potenza saranno consentiti, ma le modifiche al telaio e ad altri componenti tecnici non lo saranno, è molto probabile che il risultato della stagione 2021 rispecchierà tutto ciò che si svolgerà quest’anno.

Questo spinge alcuni a pensare che sarebbe meglio realizzare una “Super Stagione” di circa 35 gran premi.   Ci sono ostacoli, naturalmente, come il passaggio della McLaren dalla Renault alla centralina Mercedes che dovrebbe aver luogo alla fine di questa stagione. E poi ci sono numerose situazioni contrattuali di driver da risolvere, con Lewis Hamilton , Daniel Ricciardo e Sebastian Vettel tutti a scadenza di contratto alla fine di quest’anno, mentre i team avranno anche numerosi accordi di sponsorizzazione che non saranno rinnovati nel 2021.

Nessuno ha affermato che un’idea del genere sarebbe facile, ma una “Super Stagione” potrebbe trasformare una crisi globale in perdita in un risultato potenzialmente molto redditizio. Come ha recentemente affermato Lewis Hamilton, “il denaro è il re”, e se una “Super Stagione” potesse attirare alcuni sponsor aggiuntivi, l’idea potrebbe piacere al capo del CEO della F1 Chase Carey.