in

Auto elettriche: 20 modelli testati nel freddo della Norvegia

La Hyundai Kona è stata l’auto più efficiente nella prova condotta dalla Norwegian Automobile Federation

Auto elettriche NAF test

La Norwegian Automobile Federation (NAF) ha condotto un interessante test invernale proprio in Norvegia con 20 auto elettriche per scoprire quanto il freddo possa incidere sulle prestazioni degli EV. Le prove sono partite ad Oslo e si sono concluse ad Hajfell, quindi parliamo di una distanza di 200 km.

Tuttavia, la Norwegian Automobile Federation ha deciso di estendere il percorso di prova a 482 km in modo da testare anche i veicoli elettrici con maggiore autonomia. La federazione ha condotto i vari test sia per le strade urbane che in autostrada, passando addirittura per un passo di montagna, con velocità comprese tra 60 e 110 km/h.

Auto elettriche NAF test
Auto elettriche, la Hyundai Kona è stata la più efficiente nel test condotto da NAF

Auto elettriche: la Norwegian Automobile Federation testa i 20 EV più popolari in Norvegia

L’obiettivo principale di NAF è stato quello di scaricare completamente le batterie delle vetture elettriche. In particolare, la federazione ha condotto un test di carica da circa il 10% fino all’80% a una temperatura media di -2° C. Inoltre, tutte le auto elettriche sono state guidate per almeno due ore in modo da assicurare il raggiungimento della giusta temperatura da parte delle batterie.

Innanzitutto, la Norwegian Automobile Federation ha fatto notare che tutti gli EV provati disponevano di una capacità inferiore di circa il 18,5% in meno rispetto a quanto dichiarato nel ciclo WLTP. La vettura elettrica peggiore è stata la Opel Ampera-e che è riuscita a percorrere esattamente 296,9 km anziché 423 km dichiarati (-29,81%).

Auto elettriche NAF test

Il modello più efficiente, invece, è stato la Hyundai Kona poiché è riuscita a percorrere 404,5 km rispetto ai 449 km dichiarati (-9,91%). Per quanto riguarda i tempi di ricarica, l’Audi e-tron 55 quattro è stata quella più veloce poiché è passata dal 10% all’80% in soli 27 minuti.

Al contrario, la Ampera-e di Opel è stata la peggiore, al pari delle Nissan Leaf Plus e Renault Zoe. In particolare, la vettura elettrica di Opel è passata dal 10% all’80% in 95 minuti, quella di Renault in 65 minuti e la Nissan in 75 minuti.

Auto elettriche NAF test

La NAF ha concluso lo studio con una nota molto interessante: “Un fatto divertente che vale la pena sapere è che se si esaurisce completamente la potenza, è ancora possibile percorrere ancora qualche chilometro. Basta spegnere la macchina e lasciarla per un po ‘, forse da mezz’ora a un’ora e avrai la potenza sufficiente per percorrere ancora qualche chilometro. Questo è estremamente pratico se ti capita di fermarti a poche centinaia di metri da una stazione di ricarica o da casa tua“.

A questo link potete trovare la prova completa svolta dalla federazione con i relativi risultati dettagliati.

Auto elettriche NAF test

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento