in

Auto elettriche: Samsung promette fino a 800 km di autonomia con la sua batteria a stato solido

La sua particolare struttura la rende il 50% più compatta di una batteria agli ioni di litio

Auto elettriche

Alcuni giorni fa, General Motors ha presentato al pubblico una nuova batteria per auto elettriche da ben 200 kWh in grado di garantire un’autonomia di 643 km.

Considerando che Tesla promette in questo momento circa 630 km di autonomia sfruttando una batteria da 100 kWh all’interno di una berlina di grandi dimensioni, non si può negare che la tecnologia differisca parecchio da casa automobilistica a casa automobilistica.

Samsung logo
Samsung, uno dei primi produttori di smartphone ad impiegare le sue conoscenze nelle auto elettriche

Auto elettriche: Samsung a lavoro su una batteria a stato solido da 800 km di autonomia

Detto ciò, Samsung potrebbe essere uno dei primi produttori di smartphone ad aiutare l’industria automobilistica con il suo vasto know-how in questo settore. In una dichiarazione pubblicata da una testata giornalistica sudcoreana, si legge che la società asiatica starebbe sviluppando una nuova batteria che permetterebbe a un’auto elettrica di percorrere fino a 800 km con una singola ricarica.

Al momento, purtroppo, Samsung non ha pubblicato nessuna foto riguardo a questa nuova batteria a stato solido. Tuttavia, c’è una caratteristica che ne rende impossibile la realizzazione. Nella nota, infatti, si legge che questa unità garantisce una durata di oltre 1000 ricariche.

Parliamo di all’incirca 800.000 km, il che è un po’ deludente se consideriamo che Tesla e Dalhousie University stanno attualmente sviluppando un pacco batterie da oltre 1.6 milioni di km. In ogni caso, il famoso produttore di smartphone ha scelto un design a stato solido perché supporta una maggiore densità di energia.

Auto elettriche batterie acqua di mare

Gli elettroliti solidi anziché liquidi rendono la batteria più sicura rispetto a quella agli ioni di litio. Tuttavia, il lato negativo nella maggior parte delle batterie a stato solido è l’anodo.

Durante la ricarica, possono svilupparsi dei cristalli aghiformi (noti come dendriti) sugli anodi in litio-metallo, riducendo la sicurezza e la durata della batteria. Al posto del litio metallico, c’è uno strato di cinque micron di composito argento-carbonio che funge da anodo.

Nella cella è presente anche l’Ag-C che ha permesso di aumentare la densità di energia a 900 Wh/L, oltre a rendere il prototipo più piccolo del 50% di una batteria agli ioni di litio.

Samsung comunque dice che continuerà a sviluppare e a perfezionare i materiali delle batterie a stato solido e le tecnologie di produzione per contribuire a portare l’innovazione delle batterie per i veicoli elettrici a un livello superiore.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento