in

Vettel desideroso di vedere i progressi della Ferrari rispetto alla Mercedes

Sebastian Vettel è fiducioso che la Ferrari del 2020 sia più forte di quella precedente ma occorre capire se ha raggiunto la Mercedes

Sebastian Vettel _ 1

Sebastian Vettel è fiducioso che la Ferrari del 2020 sia più forte di quella precedente, ma ammette che ciò non significherà nulla se la SF1000 non potrà competere con la Mercedes. Quando i test pre-stagionali a Barcellona sono terminati, ​​la Ferrari è sembrata essere inferiore ai rivali del campionato Mercedes, ma Vettel ha respinto un confronto tra le due squadre: il carico di carburante e le variabili della modalità del motore erano sufficienti per distorcere qualsiasi valutazione.

“Penso che i test siano sempre inconcludenti”, ha dichiarato Vettel. “Non si sa mai dove ti trovi, e questa è la cosa buona di venire qui e finalmente iniziare a correre. Penso che testare abbia i suoi lati e aspetti carini, ma in realtà le corse sono ciò di cui si tratta, quindi, come ho detto, è bello venire qui e scoprire a che punto ci troviamo.”

Alla domanda se l’SF1000 sia un miglioramento rispetto all’SF90, Vettel ha aggiunto: “Lo è, ma penso che probabilmente sia vero per tutti. Questa è l’idea generale quando hai una macchina nuova. Ovviamente, abbiamo imparato dalle esperienze dell’anno precedente, quindi penso che probabilmente sia vero dire che tutti hanno una macchina migliore quest’anno, ma dipende sempre da dove sei rispetto agli altri. La nostra auto sta facendo quello che ci aspettavamo. È un passo avanti. È meglio, ma alla fine importa dove ti trovi accanto a tutti gli altri. ”

Ti potrebbe interessare: Sebastian Vettel riconosce che la Mercedes è un passo avanti rispetto alla Ferrari