in

Ecclestone vede la Ferrari in difficoltà

L’ex patron della Formula 1 ha espresso il suo parere lasciando credere che per lui il team di Maranello possiede più di qualche problema

Ecclestone

Ormai ci siamo, la Formula 1 sta per aprire le danze presso il circuito dell’Albert Park a Melbourne. In Australia comincerà il Campionato 2020 di Formula 1 con non qualche titubanza per i problemi legati all’emergenza Coronavirus che sta condizionando già parecchie cose. Sappiamo bene che un anno fa in Ferrari giungevano all’Albert Park con le migliori speranze, frutto di test pre stagionali andati molto bene; dodici mesi fa la sessione di test che aprivano la stagione 2019 avevano visto tra l’altro Sebastian Vettel concludere l’ultima giornata col primo posto in saccoccia. Ma poi sappiamo anche come sono andate le cose. Un chiaro segno per cominciare questo 2020 col basso profilo tra le caratteristiche imprescindibili di questa nuova conversione in casa Ferrari.

Bernie Ecclestone vede lacune in Ferrari

È andata diversamente durante i test che si sono svolti nelle scorse settimane a Barcellona. A dire il vero le giornate di test sono state poco indicative del reale valore dei team scesi in pista, tutti hanno preferito nascondersi. In questo modo la reale prestazione si vedrà soltanto nel fine settimana di Melbourne. A scendere sotto il tempo dell’1’16” è stato soltanto Valtteri Bottas che ha fissato il cronometro sul’1’15”732. I tempi dei piloti Ferrari sono invece apparsi poco in linea con quello di Bottaa, ma a tutti è sembrato che la SF1000 si sia nascosta non dimostrando mai il suo reale valore. Ma bisogna anche dire che tutti i tre top team hanno riscontrato qualche problema di affidabilità. Un dato che identifica una difficile comprensione di quello che realmente vedremo in Australia.

Sulla questione Ferrari non la pensa allo stesso modo Bernie Ecclestone. L’ex boss della Formula 1 ritiene infatti che il team di Maranello si trovi in difficoltà, come fatto credere anche dal team principal Mattia Binotto in conferenza stampa e in alcune dichiarazioni rilasciate alla stampa. Queste le parole di Ecclestone alla svizzera Blick: “La Ferrari SF1000 pare abbia più di qualche lacuna ma come tutti i reali tifosi del team di Maranello spero di essere presto smentito dalla realtà dei fatti”. Gli ha fatto eco anche Ian Lammers, ex pilota olandese, che crede che nella top 3 possano inserirsi altri team che potrebbero dare del filo da torcere alla Ferrari. A cominciare dalla Racing Point. “La Ferrari dovrà difendere la sua posizione in top 3, ma potrebbe non essere così semplice”.