in

PSA è pronta a modificare la partnership con Huawei per favorire la fusione con FCA

Psa adeguerà la sua partnership con la Huawei cinese se le autorità statunitensi lo rendessero un prerequisito per approvare una fusione con Fiat Chrysler

L’amministratore delegato del gruppo francese PSA, Carlos Tavares, ha dichiarato martedì che la casa automobilistica francese adeguerà la sua partnership con la Huawei cinese se le autorità statunitensi lo rendessero un prerequisito per approvare una fusione con Fiat Chrysler. Peugeot ha bisogno del consenso delle autorità statunitensi per completare una fusione di 50 miliardi di dollari con Fiat Chrysler in un momento in cui Washington sta sollecitando i suoi alleati europei ad escludere Huawei dall’infrastruttura di telecomunicazioni del continente.

“Abbiamo una partnership con Huawei, che è collegata a un’altra partnership con la società di telecomunicazioni francese Orange, non abbiamo relazioni dirette con loro. Ma ovviamente su questo argomento ascolteremo le autorità americane e ovviamente seguiremo tutto le loro istruzioni “, ha dichiarato Tavares in una teleconferenza martedì.

“Se ci fossero domande o indicazioni da parte delle autorità americane, saremmo ansiosi di seguirle”, ha detto Tavares. Finora, la Francia ha escluso la discriminazione di Huawei come fornitore per le reti 5G del paese. PSA nel 2017 ha collaborato con Huawei per sviluppare un sistema di veicoli connessi basato su cloud che è stato distribuito su sei milioni di auto in Europa e Cina.

Ti potrebbe interessare: Fusione FCA-PSA: nuove dichiarazioni di Tavares sul nome e sulla sede del gruppo

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento