in

Formula 1: la Ferrari ammette preoccupazioni per il Coronavirus

Il capo della Ferrari Mattia Binotto vuole sapere cosa hanno pianificato i Liberty Media nel caso in cui al suo team venga negato l’ingresso in Australia

Mattia Binotto - Ferrari
Mattia Binotto - Ferrari

Il capo della Ferrari Mattia Binotto vuole sapere cosa hanno pianificato i Liberty Media nel caso in cui al suo team venga negato l’ingresso in Australia per paura di una diffusione del coronavirus. Parlando alla sua conferenza stampa post-test, Binotto ha spiegato che l’attuale situazione in Italia ha reso le cose difficili per il suo team. “Arrivare al test è stato difficile. Alcuni dei nostri ingegneri che sarebbero dovuti andare a quei test sono invece rimasti a casa “, ha detto Binotto.” Penso che dovremmo avere certezza prima di partire.

Ferrari: Binotto preoccupato per il GP d’Australia a causa del Coronavirus

“Non credo che possiamo sapere con certezza fino a quando non saremo in Australia. Quindi, se ci sono screening medici, dobbiamo sapere. Devi sapere esattamente cosa sta succedendo. Dobbiamo capire quali sono le conseguenze in caso di problemi” ha dichiarato il team principal del team Ferrari. Il capo di AlphaTauri, Franz Tost, ha anche espresso le sue preoccupazioni per la sua squadra arrivando in Australia. Sempre con sede in Italia, AlphaTauri potrebbe anche avere difficoltà a ottenere l’ingresso, e altre squadre sono state costrette a cambiare i loro piani di viaggio con alcune rotte bloccate dall’ingresso nel paese.

“Naturalmente dobbiamo proteggere i nostri dipendenti”, ha continuato Binotto. “Abbiamo una responsabilità collettiva e individuale nei loro confronti. È importante garantire di avere un quadro chiaro dell’intera situazione “.

Ti potrebbe interessare: Ferrari adotta misure per combattere l’epidemia di coronavirus in Italia

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento