in

Fiat Chrysler: forti perdite in Spagna

Fiat Chrysler Spain ha registrato perdite nette di 31,21 milioni di euro durante l’anno 2018

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

Fiat Chrysler Automobiles Spain, una consociata in Spagna dell’omonimo gruppo, ha registrato perdite nette di 31,21 milioni di euro durante l’anno 2018, l’ultimo anno di cui si conoscono i dati, con un aumento del 40,9% rispetto alle perdite registrate nel 2017. Secondo i conti della società presentati nel registro mercantile, il fatturato in Spagna è stato di 1.315 milioni di euro, con un aumento del 17% rispetto ai 1.122 milioni di euro registrati nell’anno precedente. Per tutto il 2018, Fiat Chrysler Automobiles Spain ha registrato una perdita al lordo delle imposte di 22,43 milioni di euro, il 6,9% in più, mentre le perdite operative si sono contratte del 4%, fino a 15,32 milioni di euro.

Fiat Chrysler Spain ha registrato perdite nette di 31,21 milioni di euro durante l’anno 2018

Il rapporto annuale, fornito da Infoempresa, afferma che l’azionista di maggioranza della controllata spagnola, FCA Italia, ha fornito un contributo finanziario per un importo di 55 milioni di euro il 27 dicembre 2018 per “compensare le perdite”, il 57% in più rispetto al iniezione effettuata nel 2017.

Fiat Chrysler Automobiles Spain ha sottolineato che, sebbene alla fine del rapporto 2018 queste azioni non fossero state concluse, “la società ha registrato un accantonamento per i rischi classificati come probabili per un importo di 8,95 milioni di euro”.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler accusata di aver licenziato un manager disabile pochi giorni prima del suo intervento

“Inoltre, l’azionista di maggioranza della società, FCA Italia, ha dichiarato la propria intenzione di assumere qualsiasi perdita o patrimonio netto della società derivante dai rischi aggiuntivi a quelli identificati e previsti che potrebbero essere rivelati”, ha dichiarato la società.