in

Ferrari Roma: il primo prototipo camuffato avvistato nel traffico

La nuova GT introduce un nuovo linguaggio di design

Ferrari Roma prototipo

Ferrari ha definito la sua ultima supercar Ferrari Roma in fase di presentazione come la Nuova Dolce Vita. In attesa delle prime consegne ai clienti previste per maggio, gli ingegneri di Maranello si stanno godendo il fascino della nuova creatura poiché un esemplare completamente camuffato è stato avvistato nel traffico durante una fase di test.

In particolare, la 2+2 è stata catturata dalla fotocamera a Maranello, la città natale della società, con una completa mimetizzazione. È abbastanza normale per un produttore automobilistico effettuare delle prove anche dopo la presentazione ufficiale.

Ferrari Roma prototipo
Ferrari Roma, il prototipo è stato catturato per le strade di Maranello

Ferrari Roma: Maranello continua a testare la sua ultima supercar

Nonostante il nastro adesivo ricopra l’intera vettura, possiamo comunque apprezzare la bellezza della nuova Ferrari Roma. Proprio con questa auto, infatti, il cavallino rampante ha dimostrato la sua ultima evoluzione stilistica. La GT fa affidamento a un sottoscocca aerodinamico e a generatori di vortici per bilanciare la deportanza tra gli assi anteriore e posteriore.

Secondo quanto affermato da Maranello, il 70% delle componenti della supercar sono passate nelle mani degli ingegneri e inoltre non possiamo assolutamente negare la somiglianza con la Portofino con cui condivide l’interasse di 2670 mm.

Ferrari Roma

Sotto il cofano troviamo il conosciutissimo motore V8 biturbo da 3.9 litri che sviluppa 20 CV in più della Portofino nonostante l’adozione di un filtro antiparticolato per benzina. Ciò significa che la Roma è in grado di sviluppare una potenza di 620 CV a 5750-7500 giri/min e 760 nm di coppia massima a 3000-5750 giri/min.

Le prestazioni proposte dalla coupé sono senza dubbio di alto livello. In base a quanto affermato dalla casa automobilistica modenese, la sportiva Gran Turismo è in grado di scattare da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi e da 0 a 200 km/h in 9,3 secondi mentre la velocità massima raggiunta è di 320 km/h.

Per quanto riguarda l’abitacolo, troviamo diverse novità rispetto alle supercar di qualche anno fa, sia in termini di design che di qualità dei materiali. Troviamo un layout a due volumi, un’interfaccia completamente digitale che utilizza una nuova tecnologia sviluppata per la SF90 Stradale e un nuovo design per volante e cancelletto. Quest’ultimo controlla la trasmissione a doppia frizione a 8 velocità.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento