in

Ferrari non vuole perdere nessuna opportunità nel 2020, afferma Leclerc

Il pilota della Ferrari Charles Leclerc si è prefissato un obiettivo per la nuova stagione di Formula 1, garantendo che non ci saranno occasioni mancate

Charles Leclerc

Il pilota della Ferrari Charles Leclerc si è prefissato un obiettivo per la nuova stagione di Formula 1, garantendo che non ci saranno occasioni mancate. Leclerc ha goduto di una superba stagione di debutto con la Ferrari, finendo quarto nella classifica piloti dopo aver ottenuto due vittorie e segnando 24 punti in più del compagno di squadra quattro volte campione Sebastian Vettel. Tuttavia Leclerc riconosce che lungo la strada sono stati commessi errori, sia da parte sua che del team, che hanno contribuito al fallimento della Ferrari nello sfidare i campioni Mercedes molto più duramente di quanto non fosse stato fatto.

“L’unico obiettivo che voglio raggiungere quest’anno è che quando il 2020 sarà finito, guarderò indietro al mio anno e non vedrò nessuna occasione mancata”, ha detto Leclerc dopo il suo primo giorno di test sull’SF1000 sul Circuit de Catalunya di Barcellona. “Quando ripenso al 2019 ce n’erano alcuni, da solo e in generale come squadra. Alla fine del 2020, voglio che questo sia molto meno rispetto al 2019. Questo sarà l’obiettivo principale.”

Leclerc ha assunto le funzioni di guida per il giorno dopo essere stato informato che Sebastian Vettel non avrebbe guidato a causa di problemi di salute. Il 22enne ha rivelato che stava dormendo nel momento in cui gli è arrivata la chiamata, anche se ciò “non ha cambiato molto” l’attenzione della squadra. A dire il vero le prestazioni di ieri del monegasco non sono state eccezionali, avendo chiuso la giornata di test con un tempo fuori dalla top ten.

“Non ci siamo concentrati sulle prestazioni, ma piuttosto sul tentativo di conoscere l’auto al meglio prima di lavorare sulle prestazioni”, ha aggiunto Leclerc. “Cambiamo un po’ il nostro approccio rispetto allo scorso anno. L’anno scorso i test sono stati fantastici, ma la prima gara è stata un po’ meno buona. Abbiamo imparato alcune cose da questo, quindi quest’anno abbiamo deciso di concentrarci di più su noi stessi, di imparare la macchina il più possibile nei primi giorni, e poi concentrarci sulle prestazioni più avanti, vedremo se ciò ci ripagherà “.

Ti potrebbe interessare: Leclerc: “Mi sono preparato in montagna per essere in forma per il 2020”

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento