in ,

Aumento Rc auto per un incidente: ora è enorme

Pesa sempre più un sinistro. Specie con la polizza familiare che spariglia le carte

Il sistema bonus malus delle assicurazioni delle vetture è cambiato dal 2007. E ora sta mutando ancora di più. Ora, l’aumento Rc auto per un incidente è enorme: il malus è pesantissimo. Mentre il bonus (il teorico premio per chi non causa sinistri) è lieve, quando c’è.

La prima riforma nel 2007

Con la legge Bersani del 2007 c’è stata la prima riforma della Rca. La formula bonus malus è la formula tariffaria più diffusa per le autovetture e i motocicli e si basa su un meccanismo che premia gli automobilisti più disciplinati: a ogni scadenza annuale il premio viene calcolato secondo una classe di merito determinata in base al fatto che, entro un determinato termine (cosiddetto periodo di osservazione), l’assicurato abbia provocato o no incidenti.

Fino al 2006, la classe veniva guadagnata sul campo. Con la legge Bersani del 2007, può essere ereditata. Il figlio 18enne non entra nella costosissima classe numero 14, ma nella classe numero uno del papà. La eredita, senza fare niente. C’è l’obbligo per le imprese di applicare al contratto Rca relativo a un ulteriore veicolo acquistato dal proprietario del veicolo già assicurato o da un componente stabile del suo nucleo familiare (neopatentati inclusi), la medesima classe di merito bonus malus assegnata al veicolo già assicurato. Il veicolo da assicurare deve essere della stessa tipologia del veicolo di cui si utilizza l’attestato di rischio. Così, le assicurazioni hanno reagito, visto che la normativa italiana ed europea lo permette: meno valore alla classe, più valore all’incidente. Ogni sinistro, sono dolori.

La seconda riforma del 2020

Il 16 febbraio 2020, è arrivata la Rc auto familiare. Estende la disciplina sulla classe di merito più favorevole (bonus) dei componenti della famiglia anche nel caso di rinnovo della polizza Rc auto per veicoli già di proprietà e a qualunque categoria essi appartengano. Estende la legge Bersani. Prima era fra auto e auto, o fra moto e moto.

Ora è anche fra auto e moto, e fra moto e auto. Il problema è che la Rca familiare sfrutta la condotta virtuosa di uno soltanto dei familiari a prescindere dalla storia di guida degli altri membri della famiglia, anche se proprietari di mezzi di altra categoria con ben diverso rischio di sinistrosità. Così, le assicurazioni reagiranno una seconda volta, in modo lecito: il mercato è libero. Aumento Rc auto per un incidente: sarà una mazzata.

Viene inserita esplicitamente, in ipotesi di accesso al bonus familiare, la deroga alla norma generale. Che assegnerebbe alla classe di merito di conversione universale 14 i veicoli di prima immatricolazione, oppure oggetto di voltura al PRA o di prima registrazione nell’Archivio Nazionale dei Veicoli.

Rincaro di 5 classi Rc auto: quando

Non solo. In caso di incidente con più di 5.000 euro di danni con applicazione della norma che estende la legge Bersani, si viene penalizzati di 5 classi di merito in un colpo. Non 2 classi, che è già una batosta; ma 5 classi in una volta. Volano centinaia o migliaia di euro (al Sud Italia) come niente: attenzione.