in

Codacons chiede al governo italiano di confiscare la Ferrari SF1000

Il Codacons chiede al governo italiano di confiscare la Ferrari SF1000 per la pubblicità di Mission Winnow

Ferrari SF1000 - 3

Il Codacons chiede al governo italiano di confiscare la Ferrari SF1000 per la pubblicità di Mission Winnow, loghi che sono stati ritirati in diverse gare l’anno scorso per aver violato la legislazione sulla pubblicità dei prodotti correlati al tabacco. Mission Winnow è un’iniziativa dell’azienda del tabacco Philip Morris che parla della trasformazione di un’azienda che si adatta ai tempi attuali e offre ai suoi clienti nuovi modi di utilizzare il tabacco, come le sigarette elettroniche.

La presenza di Mission Winnow sulla nuova Ferrari SF1000, è stata una delle incognite della presentazione della vettura, dopo la cattiva accoglienza dell’iniziativa della compagnia di tabacco Philip Morris l’anno scorso in diversi Grand Prix. Come chiarito dalla Ferrari nel 2019, Philip Morris rimane il suo sponsor e, in effetti, i loghi Mission Winnow sono ancora visibili quest’anno nella monoposto. Tuttavia, la Scuderia sta affrontando una nuova controversia legale, poiché il grande sindacato italiano Codacons ha annunciato che presenterà un reclamo all’Antitrust e al Ministero della Salute e chiederà al Comando della polizia per la protezione della salute di confiscare il auto .

Codacons afferma che Mission Winnow rappresenta una pubblicità subliminale, una pratica proibita sia direttamente che indirettamente in Italia. L’unione dei consumatori decide di agire dopo che il Ministero della Salute ha decretato alcune settimane fa, in risposta a una sua lettera, che questo tipo di pubblicità indiretta promuove il consumo.

“Rafforzati dalla decisione del Ministero inizieremo una battaglia legale contro la Ferrari, presenteremo una nuova denuncia all’Antitrust e al Ministero della Salute e chiederemo al comando dei Carabinieri di confiscare la nuova vettura SF1000, presentata a Reggio Emilia ” , afferma il presidente della Codacons Carlo Rienzi, secondo Auto Moto. I loghi Mission Winnow sono presenti sia nelle macchine che nelle tute dei piloti Ferrari, Sebastian Vettel e Charles Leclerc.