in

Prost: “Verstappen e Leclerc sono i più pericolosi per Hamilton”

Alain Prost indica Max Verstappen e Charles Leclerc come i piloti più pericolosi per Lewis Hamilton quest’anno

Leclerc e Verstappen
Leclerc e Verstappen

Alain Prost indica Max Verstappen e Charles Leclerc come i piloti più pericolosi per Lewis Hamilton quest’anno. Sebbene il francese consideri l’inglese come il pilota più completo della griglia, avverte del grande futuro che vede in Max e Charles. Il consulente della Renault avverte Hamilton che Max Verstappen e Charles Leclerc dovrebbero farlo stare in allerta quest’anno visto il potenziale di questi due grandi talenti. “Il pilota più completo in questo momento è Hamilton, che ha l’esperienza ed è con una squadra forte, ma Max Verstappen e Charles Leclerc hanno un futuro eccellente. Sono i rivali più pericolosi per Lewis ” , afferma Prost nelle dichiarazioni del quotidiano francese Le Parisien.

Prost è sicuro che Verstappen sarà una minaccia per il settimo titolo del campione del mondo di Hamilton, anche se ha dei dubbi sul fatto che la Red Bull possa combattere per la Coppa del Mondo. ” Verstappen ha bisogno di calmarsi un po’ di più . A volte manca un po’ di calma, ma quando ce l’ha e avrà anche una buona macchina, sarà difficile da battere”, aggiunge il francese.

L’ex pilota di Formula 1 ha anche parlato della nuova aggiunta della Renault per quest’anno, Esteban Ocon, che crede che tornerà alla griglia più maturo dopo essere stato senza un posto per una stagione. “Ha appena avuto un anno sabbatico, ma questa è esperienza. Gli darà una certa maturità. Molti piloti francesi si trovano in una situazione simile a lui. Ci sono sempre più soldi nel mondo, ma non qui in Francia”, dice Prost.

Infine, Alain ha spiegato che quest’anno in Renault hanno deciso di cambiare la strategia di presentazione e questo mercoledì non mostreranno la vera auto, ma si limiteranno a pubblicare immagini su piattaforme digitali. “Normalmente mostriamo la macchina, ma abbiamo scelto di non farlo quest’anno. Preferiamo aspettare ancora qualche giorno e mostrare davvero la macchina”, ha detto Prost in conclusione.