in

Bosch potrebbe lanciare presto un’auto a guida autonoma

Gli ingegneri di Bosch avrebbero già superato gli ostacoli tecnologici

Bosch auto a guida autonoma

Bosch afferma che il lancio dei veicoli a guida autonoma viene ritardato per colpa dello scetticismo che c’è fra i consumatori e per la troppa burocrazia piuttosto che per i limiti dei sistemi. Kay Stepper, vicepresidente senior del reparto guida autonoma di Bosch, ha dichiarato ad Autocar che i suoi ingegneri hanno già superato gli ostacoli tecnologici.

Durante il Consumer Electronics Show 2020 di Las Vegas, il VP ha dichiarato: “Dobbiamo distinguere i problemi tecnici da qulli non tecnici. Al momento possiamo dire onestamente, dal punto di vista tecnologico, hardware e software, che abbiamo ciò di cui c’è bisogno per implementare la tecnologia autonoma domani. È qui. Sì, abbiamo ancora molti test e valutazioni da fare e raffinare qualcosa ma siamo lì“.

Bosch auto a guida autonoma
Bosch, la tecnologia di guida autonoma sembrerebbe quasi pronta

Bosch: il vicepresidente Kay Stepper parla dei veicoli a guida autonoma

Nonostante ciò, nel 2020 non sono ancora disponibili auto a guida autonoma. Stepper ha proseguito dicendo: “Gli ostacoli principali sono quelli non tecnici, come le normativo nelle diverse nazioni. È molto diverso in Europa che in Cina o negli Stati Uniti, e ciò avrà un impatto notevole sui tempi del lancio“.

Il vicepresidente senior del ramo guida autonoma della società tedesca ha aggiunto che i legislatori americani hanno accolto la tecnologia in modo più favorevole rispetto ad altre. L’accettazione da parte del consumatore è un altro ostacolo che Bosch, i suoi partner e i competitor devono riuscire ad eliminare. Per fare ciò, bisogna operare collettivamente.

Bosch auto a guida autonoma

Kay Stepper ha sottolineato di essere entusiasta della guida autonoma e che molti dei loro clienti lo sono, anche se non tutti. Egli ha proseguito dicendo che c’è un buon livello di curiosità in alcune parti del mondo mentre altri hanno difficoltà ad accettarla come una realtà di tutti i giorni.

Il dirigente di Bosch ritiene che i veicoli a guida autonoma arriveranno sulle strade entro il 2025 ma non saranno onnipresenti. Le aree di applicazione più probabili secondo Stepper saranno il trasporto commerciale e quello dei passeggeri.

Le case automobilistiche dovranno attendere ancora per poter vendere al pubblico un’auto senza volante o pedali. Infine, Stepper ha sottolineato che l’obiettivo di Bosch non è quello di rendere la guida illegale.