in ,

Jeep Wrangler, Fiat 124 Spider e Chrysler Voyager vincono i 5-Year Cost to Own Awards

Chrysler Voyager

Jeep Wrangler, Fiat 124 Spider e Chrysler Voyager (tutte in edizione 2020) sono state nominate vincitrici nelle rispettive categorie dei 5-Year Cost to Own Awards di Kelley Blue Book (KBB.com).

Per il sesto anno consecutivo, la Wrangler è riuscita a conquistare questo importante riconoscimento e il secondo anno consecutivo in cui ha ricevuto il massimo dei voti nella categoria Off-Road SUV. La 124 Spider ha conquistato il secondo premio consecutivo nella categoria Sports Car mentre il Voyager ha ottenuto il riconoscimento nella categoria Minivan.

Jeep Wrangler, Chrysler Voyager e Fiat 124 Spider: le tre auto di FCA conquistano i 5-Year Cost to Own Awards

Eric Ibara, direttore del 5-Year Cost to Own per Kelley Blue Book, ha detto: “Il Chrysler Voyager emerge come il vincitore del segmento di Minivan, superando i modelli legacy nel suo anno di lancio. Accanto ad esso, sia la Fiat 124 Spider che la Jeep Wrangler continuano la loro serie di vittorie per il secondo anno consecutivo, rispettivamente, nei segmenti Sports Car e Off-Road SUV“.

I 5-Year Cost to Own Awards premiano i nuovi veicoli e i marchi (sia di lusso che non) che necessitano di costi di proprietà bassi per essere mantenuti, prendendo in considerazione i dati rilevati da KBB.com.

Mentre l’ammortamento (o la perdita di valore) e i costi del carburante possono essere le maggiori spese sostenute da un proprietario di un veicolo, ci sono altri fattori che hanno un impatto significativo.

Il concorso 5-Year Cost to Own tiene conto di ammortamento, costi del carburante previsti, spese finanziarie e assicurative, costi di manutenzione e riparazione e tasse statali per tutti i nuovi modelli. I riconoscimenti dati da Kelley Blue Book consentono agli acquirenti di avere delle informazioni sulle vetture nuove ed usate per decidere in modo più consapevole in fase di acquisto.