in

Ferrari porterà due diverse versioni dell’auto 2020 ai test invernali?

Due diverse versioni della nuova monoposto saranno testate da Ferrari nei test pre-stagionali?

Matteo Bobbi, ex collaudatore Minardi, crede che la Ferrari porterà due macchine diverse ai test invernali. L’anno scorso, la Ferrari ha ottenuto i migliori tempi nei test invernali ma quei risultati non si sono tradotti in realtà quando si è accesa la luce verde in Australia. A Barcellona 12 mesi fa, la Mercedes ha adottato un approccio diverso. Le frecce d’argento hanno preso due macchine diverse. Nella prima settimana, Valtteri Bottas e Lewis Hamilton hanno guidato una versione base dell’auto del 2019, prima di passare alla nuova versione finale nella seconda settimana di corsa. Gli ultimi rapporti suggeriscono che la Ferrari potrebbe fare lo stesso.

Due diverse versioni della nuova monoposto saranno testate da Ferrari nei test pre-stagionali?

“Si dice che la Ferrari, come la Mercedes dell’anno scorso, possa portare alla prova due versioni dell’auto. Nella prima settimana si farebbero dei test a livello aerodinamico per mettere insieme il puzzle dell’affidabilità e nella seconda settimana, dovremmo finalmente vedere la versione finale che è molto simile a quella che porteranno a Melbourne. È in linea con la strategia utilizzata da Mercedes l’anno scorso “, ha riferito Bobbi a Sky Italia. Vedremo dunque se le teorie dell’ex collaudatore di Minardi troveranno realmente spazio nella realtà dei fatti e se Ferrari questa volta arriverà ai test pre stagionali con due diversi modelli.

Ti potrebbe interessare: Ecco l’elenco completo dei numeri di gara dei piloti per la stagione di Formula 1 2020

 

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento