in

Mattia Binotto: “Non puntiamo a finire secondi”

Mattia Binotto afferma che l’unico obiettivo della Ferrari è quello di essere la migliore

Mattia Binotto

Mattia Binotto afferma che l’unico obiettivo della Ferrari è quello di essere la migliore, ma che potrebbero essere necessari alcuni anni per raggiungere e superare la Mercedes. Il titolo più recente dei costruttori della Ferrari è arrivato nel 2008.

Da quel momento il team del cavallino rampante ha dovuto guardare la Red Bull e quindi la Mercedes dominare lo sport, finendo al secondo posto. La Ferrari è stata di nuovo lontana dall’impensierire la Mercedes nel 2019, vincendo solo tre gare in tutta la stagione mentre le Silver Arrows hanno preso il controllo dall’inizio.

Binotto afferma che la Ferrari punta sempre ad essere la migliore ma ci vorrà tempo per superare Mercedes

Binotto ha dichiarato alla versione italiana di motorsport.com: “Per aprire un ciclo vincente ed essere davanti alla Mercedes in modo stabile, ci vorranno ancora alcuni anni”. “Ma so che come Ferrari abbiamo sempre l’obbligo morale di provare ogni anno.

Iniziamo quindi con l’obiettivo di fare molto bene nel 2020, sicuramente non iniziamo per finire al secondo posto. Tuttavia, se si deve dire che dobbiamo raggiungere la maturità della Mercedes, il loro know-how, essere perfetti in tutti gli aspetti per essere dominanti e allora è giusto dire che questo la Ferrari non potrà farlo in due giorni.”

Ti potrebbe interessare: Binotto conferma che vuole più donne pilota nell’Accademia Ferrari