Goodyear BH-03, il primo pneumatico che produce energia elettrica

di -

Goodyear svela il suo primo pneumatico concept del futuro, il primo pneumatico al mondo in grado di generare elettricità, una vera e propria rivoluzione nel settore delle gomme.

Al Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra, Goodyear ha esposto un concept futuristico in grado di trasformare il movimento dello pneumatico in energia elettrica. Progettato dagli ingegneri del Centro di Innovazione di Goodyear, questo pneumatico, denominato con il suo codice di sviluppo, “BH03”, rappresenta una vera e propria rivoluzione.

BH03 crea un energia elettrica che alimenta le batterie del motore ibrido del veicolo e le altre tecnologie presenti a bordo. Il pneumatico genera elettricità mediante l’azione di due materiali innovativi di cui è composto:

  • Materiale termoelettrico, che trasforma in energia elettrica il calore generato all’interno del pneumatico in condizioni statiche (assorbimento di luce e calore attraverso la struttura nera) o dinamiche (rotolamento);
  • Materiale piezoelettrico, che trasforma in energia elettrica la pressione generata dall’attrito della struttura durante la marcia.

Questi materiali creano un reticolo tridimensionale che costituisce la struttura più interna dello pneumatico. Tale struttura può anche sostenere il carico di una vettura se lo pneumatico si sgonfia e potrebbe rappresentare un’alternativa alla tecnologia RunonFlat.

BH03 presenta inoltre un largo canale lungo la circonferenza che consente una maggior resistenza all’aquaplaning e un battistrada unico che assorbe il rumore. Data ormai la crescente importanza delle auto elettriche sul mercato mondiale, questa innovazione potrebbe avere un ruolo molto fondamentale nelle discussioni e nuove creazioni sul futuro della mobilità.

Il presidente nonchè amministratore delegato di Goodyear Dunlop Tires Italia che ha realizzato questi nuovi pneumatici ha dichiarato questo:  “Ogni nuova idea che esce dai laboratori Goodyear nasce dalla volontà di offrire agli automobilisti un futuro migliore. La ricerca sull’energia e sull’ambiente ha portato allo sviluppo di questo concept rivoluzionario, che siamo convinti rappresenti non solo un eccellente inizio per future sperimentazioni ma un’occasione interessante per alimentare il dibattito sulla mobilità delle nuove generazioni”.