Fiat 500 5 porte, ci siamo

fiat-500-5-porte-2

La gamma della Fiat 500 continua ad ampliarsi. Dopo l’arrivo della 500X ecco prendere forma la 500 5 porte, che secondo le ultime indiscrezioni provenienti da Torino andrà a sostituire un modello storico, quello della Punto.

In pratica la nuova 500 5 porte andrà a prendere il posto della Punto, vettura prossima ormai ad essere mandata in pensione.

Un nuovo modello il cui arrivo è previsto nel corso del 2016.

Per quanto riguarda le dimensioni della nuova Fiat 500 cinque porte, la lunghezza sarà di circa 3,70 metri, sarà equipaggiata con la stessa piattaforma della L e della X e prodotta nella fabbrica di Kragujevac.

Esteticamente la nuova Fiat 500 5 porte sarà ispirata alla versione della X, con un frontale nel quale spiccano i tradizionali doppi fari, un cofano piuttosto corto ed un posteriore che riprende le forme della crossover.

fiat-500-5-porte

Per quanto riguarda l‘abitacolo, anche in questo caso gli allestimenti saranno ispirati a quella della  500X e della Giulietta, un cockpit con strumenti circolari, tre manopole per il controllo del clima, bocchette d’areazione orizzontali ed un display centrale sul quale saranno mostrate tutta una serie di informazioni (relative alla guida ed all’impianto multimediale U-Connect).

Per le motorizzazioni si attende il debutto di nuove versioni, oltre a quelle già disponibili in gamma 500, anche con doppia alimentazione benzina/gpl e a metano.

Possibile l’arrivo in futuro anche di una Abarth 500 a cinque porte dopo il grande successo della versione sportiva a 3 porte, ma è ancora presto per parlarne.

La nuova Fiat 500 cinque porte sarà svelata nel 2016 e sbarcherà nelle concessionarie italiane nel corso dello stesso anno. Prezzi? Fra 13.000 e 20.000 euro.

FONTE: auto.it

  • don vito

    3.7m??? 15cm in piu della tre porte??? Forse 4 metri.

  • si sa già quando uscirà la 500 a 5 porte?

  • Paolo

    rendering agghiacciande!

  • bear666

    questa è proprio orrenda.molto meglio l’attuale punto

  • Marco Anzalone

    il primo rendering è molto bello e proporzionato. complimenti all’autore!