Alfa Romeo incanta al Bremen Classic Motorshow

alfa-romeo.giulia-1600-sprint-speciale

Trionfo per l’Italia al Bremen Classic Motorshow grazie a tre stupende coupé targate Alfa ed anche alla esclusiva Fiat 8V.

Il “Bremen Classic Motorshow”, un salone di auto d’epoca in programma tutti gli anni nella città tedesca di Brema, ha sancito come assolute protagoniste le bellissime Alfa Romeo e Fiat, mettendo in mostra delle autentiche perle.

Il Museo Storico Alfa Romeo di Arese ha presentato tre coupé sportive.

Le prime due targate Bertone, ovvero la 2000 Sportiva del 1954 e la Giulia Sprint Speciale del 1963.

La 2000 Sportiva è una affascinante coupé a due posti dal peso di soli 900 kg, equipaggiata con un 1.900 in grado di erogare una potenza massima di 138 CV e toccare i 220 km/h. In giro ce ne sono soltanto due esemplari: oltre a quella appartentente al Museo, in grigio metallizzato, ne esiste un’altra, con livrea rossa, di proprietà di un fortunato collezionista.

La Giulia Sprint Speciale risulta invece equipaggiata con una unità 1,6 litri che le permette di raggiungere i 200 km/h.

Presente alla manifestazione anche la Giulietta SZ coda tronca datata 1960. Peso ridotto a 740 kg ed una unità di 1,3 litri capace di farle toccare i 200 km/h orari di velocità massima.

Il Centro Storico Fiat di Torino ha invece messo in bella mostra la Fiat 8V con carrozzeria in vetroresina, che si caratterizza per un peso dei pannelli esterni di soltanto 48,5 kg, oltre ad essere equipaggiata con una unità 8V firmata Dante Giacosa.

Autentiche rarità per tutti gli amanti delle auto.

  • Giorgio Gregoriadis

    sono curioso di sapere che fine ha fatto il telaio e la meccanica, vi posso garantire che era una e vera auto, sia da strada che da fuori strada, “164 Q4” quadrifoglio verde, si poteva tenere il tutto e cambiargli il vestito, vestirla da “SUV” altro che caienne

  • orazio.bacci

    Le Alfa Romeo del passato e non,per la loro personalità si sono sempre fatte valere,devo però dire che pure la Fiat 8V e fantastica,ne ho vista una che avrò avuto 17/18 anni che mi e passata davanti mentre camminavo una,era ferma al semaforo l’ho vista bene,è tanto il mio amore per le auto,che l’ho davanti agli occhi ancora per l’emozione.