Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Carabinieri: nuove immagini in pista

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Carabinieri
Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Carabinieri

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Carabinieri torna a mostrarsi nelle scorse ore con una serie di immagini ufficiali che nel giro di un breve periodo hanno letteralmente fatto il giro del web tra i numerosissimi fan del Biscione. Le foto sono state realizzate in pista durante una giornata di pioggia. Alcune di queste immagini sono molto suggestive.

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Carabinieri: consegnata all’Arma la scorsa primavera

Si tratta delle due unità date in consegna da Fiat Chrysler Automobiles all’Arma dei Carabinieri  la scorsa primavera, per sancire quello che ormai da molti viene considerato come un vero e proprio binomio. Queste vetture sono state donate ai Carabinieri  dopo una cerimonia che si è svolta a Roma alla presenza delle più alte cariche delle forze dell’Ordine e dello Stato italiano. Presenti ovviamente anche l’amministratore delegato Sergio Marchionne e il Presidente di Fiat Chyrsler Automobiles, John Elkann. 

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Carabinieri: nuove foto ufficiali

Alfa Romeo Giulia Carabinieri Quadrifoglio presenta le medesime caratteristiche del modello normale che come sappiamo viene proposta sul mercato al prezzo di 79 mila euro e che è stata capace nei mesi scorsi di realizzare un giro di pista record al celebre circuito tedesco del Nurburgring. Il motore di Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Carabinieri è dunque sempre il propulsore V6 biturbo di derivazione Ferrari da 2.9 litri e 510 cavalli con una coppia massima di 600 Nm.

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio: foto spia a ‘porte aperte’ a 2 giorni dal debutto

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Carabinieri
Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Carabinieri

Leggi anche: Alfa Romeo Alfetta 2018: il rendering di Autocar Magazine

Suggestive le foto in pista di Alfa Rome Giulia Quadrifoglio Carabinieri

 Ricordiamo che al momento le due Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Carabinieri sono state consegnate all’Arma dei Carabinieri per funzioni istituzionali o per il trasporto di organi e sangue. Non vengono dunque utilizzate per motivi di servizio al pari di quanto avvenuto invece con la nuova Giulietta. Ovviamente le dotazioni aggiuntive di questa vettura sono molteplici e rendono questa vettura ancora più sofisticata del modello pensato per i semplici cittadini.
Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Carabinieri
Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Carabinieri

Leggi anche: Alfa Romeo, auto storiche: confermata la lista chiusa anche nel 2017

Ecco di cosa dispongono le due Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Carabinieri

Le due unità di Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Carabinieri consegnate all’Arma agli inizi dello scorso mese di maggio, sono dotate di defibrillatore, unità portatili di raffreddamento, predisposizione radio, sistema Odino, dispositivi supplementari di emergenza, porta arma lunga e torce a Led ricaricabili. Le due vetture sono state consegnate a piloti addestrati per la guida di auto super sportive, capaci dunque di spingere al limite questa berlina che nelle occasioni in cui viene adoperata non manca mai di attirare le attenzioni su di se’.

  • umberto

    Bellissime, la Giulia e una macchina meravigliosa e con i colori di Carabinieri sembra ancora più sportiva!

    • Paolo Guidi

      È talmente bella nelle sue proporzioni che qualsiasi colore la riveste non può cambiare il risultato finale