Jeep Compass 2017: i primi test evidenziano le sue capacità Off Road

Nuova Jeep Compass
Nuova Jeep Compass

Mostrato nelle prime foto la scorsa settimana, la nuova Jeep Compass 2017 ha dimostrato nei test effettuati nei giorni scorsi, di essere un veicolo molto efficiente nel fuoristrada e  anche su strada. L’analisi è stata effettuata sul circuito di Camp Jeep, una pista che si trova nei pressi della fabbrica Jeep a Goiana nello stato di Pernambuco. L’area è stata costruita dal team americano prima dell’apertura del complesso, e segue gli standard internazionali. Questa infatti è identica a quelle esistente in altri stabilimenti della casa automobilistica di Fiat Chrysler presenti in tutto il mondo.

Il primo test effettuato ha visto la Jeep Compass 2017 cimentarsi nel passaggio in una zona con rocce utilizzando la trazione ridotta 4×4, che blocca il differenziale in modalità Off road. Con essa, la macchina si prepara ad attraversare ostacoli, adattando le sospensioni alla strada in modo che, per gli occupanti, il terreno sembri quasi piatto. Il sistema di azionamento ha anche le modalità pensata per la neve o la pioggia, quella per la sabbia, il fango e l’automatico.

Prima di salire al test rampa, un’inclinazione laterale del binario ha consentito di  dimostrare che anche con il veicolo in diagonale da terra, le porte di apertura e chiusura non si aprono. La salita e la discesa dalla rampa sono state affrontate con grande sicurezza e facilità dal veicolo. Alla fine del test off-road,  il veicolo ha attraversato una strada allagata sino a 48 cm, questa è stata  superata a velocità di 8km / h senza alcun problema.

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia Business Advanced Efficency, prezzi da 42.500 €

Nuova Jeep Compass
Nuova Jeep Compass

Leggi anche: Fiat Panda la più venduta in Italia anche nel mese di settembre 2016

Il tratto di strada percorsa parte dalla costa di Pernambuco, da Cabo de Santo Agostinho sino ad arrivare alla spiaggia di Cupe, una tabella di marcia 70 km (sommando andata e ritorno). Nonostante il relativamente breve percorso, il motore diesel di 2,0 e 170 cavalli, con trasmissione automatica a nove velocità, ha mostrato le sue virtù. Il SUV ha compiuto ciò che ha promesso con sterzo molto maneggevole,  una rapida accelerazione e risposte di frenata di altissimo livello.

La sospensione ha assicurato comfort anche nel superamento di piccoli ostacoli come ponti e irregolarità varie. E’ soprattutto nelle curve, in particolare che la stabilità del modello,  si è rivelata ancora perfetta per rendere agevoli i sorpassi e le riprese. Per quanto riguarda il suo posizionamento sul mercato, la casa automobilistica americana facente parte di Fiat Chrysler Automobiles stima che il modello sarà capace di competere sul mercato con i SUV come la Hyundai ix35 e Kia Sportage ,BMW X1, Mercedes-Benz CLA e Audi Q3.

  • Maurizio Viola

    considerando il trend di crescita della Jeep nella regione EMEA auspicherei una linea Compass a Melfi!

    • Dario

      Speriamo…