Finalmente ci siamo. Tra pochi giorni, a partire dal 15 aprile prossimo, la nuova Alfa Romeo Giulia, l’attesissima berlina di segmento D già in produzione nello stabilimento di Cassino, farà il suo debutto ufficiale sul mercato italiano ed europeo dando il via effettivo al piano di rilancio di casa Alfa Romeo. Nelle prossime ore, il marchio italiani rilascerà il listino prezzi completo della sua nuova berlina destinata, secondo i piani aziendali, a superare quota 100 mila unità prodotte all’anno.

Come annunciato da Alfa Romeo in occasione della presentazione ufficiale della Giulia al Salone di Ginevra, la nuova berlina arriverà sul mercato in tre differenti versioni (Giulia, Giulia Super e Giulia Quadrifoglio) e con una gamma di motorizzazioni che, nei primi mesi di commercializzazione, si articolerà in 4 differenti proposte:

  • 2.0 Turbo benzina da 200 CV e 330 Nm (Giulia e Giulia Super)
  • 2.2 Turbo diesel da 150 CV e 380 Nm (Giulia e Giulia Super)
  • 2.2 Turbo diesel da 180 CV e 450 Nm (Giulia e Giulia Super)
  • 2.9 V6 Biturbo da 510 CV e 600 Nm (Giulia Quadrifoglio)

Tutte le versioni dell’Alfa Romeo Giulia in arrivo in Italia saranno disponibili con la trazione posteriore mentre la trazione integrale arriverà soltanto in un secondo momento (probabilmente in parallelo al debutto della Giulia negli USA a fine estate). Il 2.0 turbo benzina sarà abbinabile unicamente al cambio automatico ad 8 rapporti mentre le due motorizzazioni turbo diesel potranno essere abbinate ad un cambio manuale a sei marce o ad un automatico ad 8 rapporti. Sul mercato italiano (oltre che in Europa), la nuova berlina di casa Alfa Romeo arriverà anche in due differenti allestimenti pensati unicamente per il mercato business, un segmento su cui Alfa Romeo ha intenzione di puntare in modo molto deciso con la Giulia.

Alfa Romeo Giulia 2

La nuova Alfa Romeo Giulia sarà una berlina estremamente personalizzabile ed arriverà sul mercato in una vasta gamma di colori. Di seguito tutte le colorazioni disponibili già in fase di lancio: Bianco Alfa, Rosso Alfa, Nero Alfa, Nero Vulcano, Grigio Silverstone, Grigio Stromboli, Blue Montecarlo, Grigio Vesuvio, Imola Titanio, Rosso Monza, Grigio Lipari, Rosso Competizione e Bianco Trofeo.

Tutte le varianti della Giulia presenteranno, all’interno della dotazione di serie il Cruise Control, il Lane Departure Warning, l’inedito Integrate Brake System ed il Forward Collision Warning (FCW). L’allestimento “Giulia” potrà contare, inoltre, su cerchi in lega da 16 pollici, sul clima bizona e sul sistema di infotainement Uconnect con display touch da 6.5 pollici. La Giulia Super, invece, integra questa dotazione con i cerchi in lega da 17 pollici e nuovi interni con rivestimento in pelle e tessuto. Per personalizzare ulteriormente la berlina, i clienti potranno contare anche sul pack Lusso, che aggiunge sedili in pelle pieno fiore riscaldabili, rivestimenti in leggo e finiture cromate oltre ai fari allo Xeno, e sul pack Sport, che aggiunge il volante sportivo, i fari allo Xeno e nuovi inserti in alluminio per personalizzare ulteriormente gli interni. A disposizione degli acquirenti ci sarà anche il sistema di infotainment Connect 3D dotato di schermo da 8.8 pollici di diagonale. Nel corso dei prossimi giorni, con la presentazione del listino completo della nuova Alfa Romeo Giulia avremo un’idea più completa e definitiva in merito ai prezzi (non ancora comunicati) e alla dotazione completa di ogni singolo allestimento della nuova berlina. Le prime consegne sono programmate, per le versioni diesel, già sul finire del mese di aprile.

Continuate quindi a seguire con attenzione ClubAlfa.it, anche sulla nostra pagina Facebook, per tutti gli aggiornamenti in merito al debutto sul mercato della Giulia.

  • Senza una station poche vendite in Europa….Anch’io dovrò abbandonare l’alfa 😂

    • umberto

      fai bene!

    • PIERANGELO FAE

      Fai male, aspetta lo Stelvio…

  • Grande Alfa Romeo

  • umberto

    finalmente ci siamo!

  • beppedelp

    Secondo me la versione benzina da 200CV sarà un vero piacere a giudare.

  • don vito

    16 pollici e definamente un passo indietro….16 pollici ha Mito di serie,fari allo xeno dovevano esere di serie,full matrix led per pagamento. Pare che sara questa giulia full optional 50000.