FCA: richiamo per 164mila Jeep Cherokee

FCA: richiamo per 164mila Jeep Cherokee

Nuovi richiami auto sono attesi da parte del gruppo FCA con riguardo ai modelli della Jeep Cherokee. Andiamo a scoprire maggiori dettagli in merito.

Fiat Chrysler Automobiles, secondo quanto indicato dalla stampa americana, ha pronto un nuovo invito in officina per il modello della Jeep Cherokee.

Si tratta di un maxi richiamo per la precisione, in quanto interesserebbe ben 164mila unità di Jeep Cherokee, prodotte negli anni 2014 e 2015.

Il motivo del richiamo in officina è per una serie di problemi elettrici riguardanti il centro di azionamento del portellone che potrebbe causare un corto circuito e quindi essere a rischio di incendio.

Sempre secondo quanto riportato dalla stampa USA, il gruppo italo americano sarebbe perfettamente a conoscenza di alcuni incidenti già verificatasi e imputabili a questo difetto.

Per quanto riguarda il numero dei richiami per la Jeep Cherokee e le regioni interessate, delle circa 164mila che saranno invitate a presentarsi in officina, 99.436 sono relativi ai modelli Jeep Cherokee MY 2014 e MY 2015 vendute negli USA, 13.195 unità in Canada, 2.406 unità commercializzate in Messico e 48.996 vendute nel resto del mondo.

Non sono ancora stati resi noti del ministero dei trasporti il numero dei modelli di Jeep Cherokee interessati anche in Italia al nuovo richiamo. Nei prossimi giorni è attesa comunque una comunicazione ufficiale anche per l’Italia.

Ricordiamo che già nel 2012 la casa della Jeep era stata oggetto di una inchiesta da parte della NHTSA (National Highway Traffic Safety Administration – agenzia USA per la sicurezza stradale) per una serie di incendi verificatasi sulle vetture, anche se all’epoca riguardante un problema relativo al serbatoio carburante.