Alfa Romeo Giulia, tra un mese la presentazione ufficiale

di -
Alfa Romeo Giulia

La nuova Alfa Romeo Giulia sarà presentata ufficialmente tra un mese esatto. Il prossimo 24 di giugno, infatti, al Museo Alfa Romeo di Arese, la nuova berlina di segmento D si mostrerà per la prima volta in pubblico dopo anni di attesa da parte di tutti gli Alfisti e mesi di rumors e indiscrezioni che, almeno per il momento, non sono ancora riusciti a rivelarsi sufficienti informazioni sulla nuova vettura. Alfa Romeo Giulia

Come abbiamo già detto in più occasioni, il piano di rilancio di Alfa Romeo prenderà il via con la presentazione ufficiale della nuova Alfa Romeo Giulia che andrà a ricoprire un ruolo chiave per il futuro del marchio italiano che, dopo anni davvero difficili con una gamma ridotta all’osso e vendite sempre più ridotte, può finalmente guardare con speranza al futuro con la consapevolezza di avere alle spalle il periodo più difficile della sua pluri-centenaria storia iniziata il 24 giugno del 1910, quindi 105 anni fa. Il piano di rilancio di Alfa Romeo lo conosciamo ormai nel dettaglio. L’obiettivo è raggiungere, entro il 2018, il traguardo delle 400 mila unità vendute di cui almeno 150 mila dovranno arrivare dal mercato del Nord America dove Alfa Romeo, facendo anche leva sulla storia del marchio, mira a conquistare uno spazio davvero importante considerando che, sino allo scorso novembre, data del debutto dell’Alfa Romeo 4C Coupé negli USA, il brand Alfa Romeo era soltanto un lontano ricordo per gli automobilisti americani. Alfa Romeo Giulia

Il primo passo del piano di rilancio sarà l’Alfa Romeo Giulia che, come visto pochi giorni fa, potrebbe debuttare sul mercato soltanto nella primavera del 2016 rimandando, di diversi mesi, l’effettivo inizio del processo di crescita del marchio che, nel corso dei prossimi anni, registrerà anche il debutto del primo SUV targato Alfa Romeo, basato sulla piattaforma Giorgio, la stessa della futura Giulia, della nuova generazione dell’Alfa Romeo Giulietta, di un nuovo SUV di dimensioni maggiori e di una futura ammiraglia di segmento E. Per ora, in attesa che queste promesse e speranze diventeranno realtà, non ci resta che attendere il prossimo 24 di giugno quando la nuova Alfa Romeo Giulia, che probabilmente si chiamerà in modo diverso per ragioni commerciali legate ai gusti degli automobilisti americani, si mostrerà per la prima volta in pubblico. Manca un solo mese al debutto della nuova berlina e, possiamo star certi, l’attesa continuerà a crescere di giorno in giorno. Continuate a seguire ClubAlfa.it che restare in contatto con tutti gli aggiornamenti legati alla nuova Alfa Romeo Giulia.

  • A me sembra una banale Golf…

    • Marceruben

      Non forse la noiosa Passat? che a me ricorda la Stilo! in peggio!!

  • A me sembra un rendering..

  • ma che e sti schifo????????

  • Noo così fa cagare spero che sia come le prime foto che hanno messo

  • Xke così è. Più bella la panda

  • Marceruben

    Questo mese non mi passa più!!! Ne abbiamo visti di rendering e banali golf ,la voglio vedere definitiva !!!! Non che la voglio cambiare con la mia tigre ……

  • No no che schifo

  • Chi ha fatto sto rendering non sta bene ?

  • don vito

    rendering devono esere brutti,per poi esere sorpresi della belleza dela vettura vera.

  • Fabio

    a me ricorda l’Alfasud ! ;D

  • derigius

    ….a me sembra patetica la definizione di ‘alfisti’, ‘lancisti’ legata ad un passato ormai lontano!……gliela abbiamo regalata alla Fiat e non accettammo l’offerta della Ford? Pace!….ma non si usino queste definizioni che non hanno senso!….

  • derigius

    …..a proposito!…lo specchietto retrovisore è di serie o si paga a parte?