in

Dodge Challenger SRT Hellcat: ecco una versione con kit widebody estremo

Vediamo nel dettaglio questo interessante progetto digitale realizzato dal designer Arturo Thomas

Dodge Challenger SRT Hellcat widebody render

Sul Web è possibile trovare diversi progetti digitali interessanti, alcuni dei quali provano ad immaginare come potrebbero essere le versioni estreme di alcune delle auto più famose. Un esempio è la Dodge Challenger SRT Hellcat.

L’ultimo progetto riguardante la vettura proviene dal designer Arturo Thomas che ha deciso di ipotizzare una versione della potente muscle car con un kit widebody davvero estremo. Anche se questo è un progetto virtuale, in realtà se provate a fare una ricerca su Internet troverete diverse Challenger reali con kit simili.

Dodge Challenger SRT Hellcat widebody render
Dodge Challenger SRT Hellcat tre quarti posteriore

Dodge Challenger SRT Hellcat: un designer ipotizza una versione estrema della muscle car

Rispetto al modello originale, troviamo diverse modifiche. Sulla parte frontale, ad esempio, è stato installato un curioso splitter che curva verso i lati, oltre alla presenza di una nuova griglia e quello che potrebbe essere un gancio traino.

Sul cofano motore spiccano la grossa presa d’aria per mantener freddo l’Hemi V8 sovralimentato da 6.2 litri e due specchietti posizionati al di sopra dei passaruota. Questi ultimi nascondono degli pneumatici Toyo Tires da corsa. Il kit widebody ha permesso a questa Dodge Challenger SRT Hellcat di ampliare il suo posteriore e di implementare due grosse prese d’aria accanto alle portiere.

Dodge Challenger SRT Hellcat widebody render

Da notare anche che la muscle car è stata trasformata in una sorta di coupé a due porte visto che i posti posteriori sono stati eliminati. Sul tetto è possibile vedere anche una piccola presa d’aria. Oltre ai parafanghi, il progetto digitale sfoggia delle minigonne laterali.

Passando sul retro, troviamo un alettone abbinato a un diffusore pronunciato e un doppio terminale di scarico di grosse dimensioni, oltre ad altre prese d’aria. Sul tetto è visibile una pinna di squalo. Assieme al design esterno, anche gli interni potrebbero essere stati profondamente modificati visto che dall’esterno si scorge la presenza di barre a supporto della carrozzeria.

Proprio come la Dodge Challenger SRT Hellcat originale, ipotizziamo la presenza sotto il cofano del motore Hemi V8 sovralimentato da 6.2 litri capace di sviluppare una potenza di 707 CV.

Dodge Challenger SRT Hellcat widebody render

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento