in

Ferrari: nuovo brevetto svela l’halo design per le auto stradali

Il nuovo design mostrato nel brevetto porterebbe un incremento della sicurezza dei passeggeri

Ferrari
Ferrari

Ferrari sembra aver depositato un altro brevetto molto interessante che questa volta riguarda qualcosa di simile visto già in Formula 1. Si tratta di un montante centrale posto davanti alla cabina di pilotaggio.

Le norme di sicurezza richiedono dei montanti anteriori sempre più spessi per limitare quanto più possibile lesioni ai passeggeri in caso di incidente. Tuttavia, più questi diventano grandi e più bloccano la visuale al conducente, rendendo quindi l’auto meno sicura.

Ferrari nuovo brevetto halo design
Ferrari, il particolare design permetterebbe di far entrare anche aria

Ferrari: Maranello starebbe lavorando su come aumentare la sicurezza dei suoi veicoli stradali

All’interno di un’auto sportiva, questo diventa un problema ancor più importante poiché c’è più distanza tra i montanti e sono più orizzontali rispetto a quanto visto, ad esempio, sui SUV. Il brevetto di Ferrari, depositato a giugno 2019, cerca di trovare una sorta di soluzione.

I bozzetti rappresentano un montante centrale che taglia in due la vettura. Tale struttura dovrebbe aumentare la resistenza dell’abitacolo in caso di incidente, fungendo anche da canale per l’ingresso dell’aria all’interno.

Ferrari nuovo brevetto halo design

Rispetto alle soluzioni utilizzate in Formula 1, però, il montante è più ampio. Inoltre, il brevetto Ferrari prevede l’implementazione di una telecamera esterna che ha lo scopo di proiettare riprese in tempo reale sulla superficie interna del montante centrale. Il brevetto riporta che queste si allineerebbero agli occhi del conducente.

Questa caratteristica, poi, potrebbe applicarsi altrettanto facilmente anche ai due montanti A. Sempre lo stesso brevetto di Ferrari suggerisce che il medesimo sistema potrebbe sostituire lo specchietto retrovisore. Questa è sicuramente un’idea fattibile in quanto abbiamo già visto retrovisori digitali in funzione sia su strada che in pista.

Ferrari nuovo brevetto halo design

Un’altra informazione svelata dal brevetto riporta che qualsiasi tipo di materiale impiegato per il tetto funzionerebbe con tale design, compresa la tela. Ciò significa che anche le vetture convertibili potrebbero utilizzare questa struttura.

Infine, il brevetto menziona la presenza di un tergicristallo con movimento verticale. Ferrari sostiene che tale implementazione porterebbe un vantaggio aerodinamico rispetto al solito posizionamento orizzontale.

Vista l’ampia gamma di applicazioni, il nuovo design mostrato nel brevetto potrebbe essere adottato su tutta la gamma del cavallino rampante. Non ci resta che attendere i prossimi mesi per scoprire eventuali sviluppi.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento