in

Sebastian Vettel afferma che “avrebbe dovuto fare un lavoro migliore” nel 2019

Sebastian Vettel ha ammesso che avrebbe dovuto fare un lavoro migliore nella sua stagione 2019 di Formula 1

Sebastian Vettel in Brasile
Sebastian Vettel in Brasile

Sebastian Vettel ha ammesso che avrebbe dovuto fare un lavoro migliore nella sua stagione 2019 di Formula 1, ma dice che non ha bisogno di cambiare il suo stile di guida per andare più veloce. Vettel è arrivato secondo dietro a Lewis Hamilton nel 2017 e nel 2018, ma le serie di errori personali e di squadra nel 2019 gli hanno impedito di affrontare una sfida per il titolo, finendo quinto nella classifica piloti, 24 punti dietro il compagno di squadra Charles Leclerc.

La vittoria del tedesco è arrivata solo a Singapore, con Sebastian Vettel che ha ottenuto solo due pole position registrando la sua classifica più bassa da quando è entrato in Ferrari nel 2015. “Penso di essere stato onesto, ho sempre fatto quello che ho potuto fare”, ha dichiarato Vettel di MotorsportWeek. “Sono in circolazione da abbastanza tempo e sono abbastanza onesto da ammetterlo. Qua e là, avrei dovuto fare un lavoro migliore, so che avrei potuto fare di più in questo 2019.

“Chiaramente mi guardo intorno e cercherò di affrontare tutti i punti che penso debbano essere affrontati, partendo dalle cose che posso migliorare io stesso, quindi penso che ci siano cose che posso fare meglio, che so di poter fare di meglio, quindi questo è la prima cosa che guarderò e cercherò di fare meglio l’anno prossimo. ”

Per quanto riguarda la necessità di cambiare stile di guida in base al ritmo del compagno di squadra Leclerc emerso durante la stagione, Sebastian Vettel ritiene di non aver bisogno di adattarsi.

“Non penso che ci sia tanto da cambiare, si tratta pur sempre di dettagli, piccoli aggiustamenti, niente di grande”, ha aggiunto. “Non ho bisogno di guidare diversamente, so guidare, lavoriamo tutti insieme cercando di migliorare la macchina, cercando di renderla più veloce per entrambi, ma sì, ti guardi sempre intorno”.

“Non sto facendo le stesse cose che ho fatto 10 anni fa, mi sono evoluto. E penso al meglio, ma sicuramente qua e là, ci sono cose che senti sempre di poter fare meglio, ” ha concluso Sebastian Vettel.