in

FCA e UAW raggiungono un nuovo accordo di lavoro

Il nuovo accordo dovrebbe portare 7900 nuovi posti di lavoro nel corso dei prossimi quattro anni

Stabilimento Melfi

Fiat Chrysler Automobiles (FCA) e il sindacato United Auto Workers hanno raggiunto un accordo provvisorio circa un nuovo contratto di lavoro. La CNBC riferisce che lo UAW Bargaining Committe ha stilato un accordo con il gruppo automobilistico italo-americano che prevede l’aggiunta di 4,5 miliardi di investimenti che dovrebbero tradursi in 7900 nuovi posti di lavoro nel corso dei prossimi quattro anni.

L’intera somma si aggiunge al precedente impegno di investire 4,5 miliardi di dollari. Secondo quanto riferito, è probabile che un accordo finale arriverà fra una settimana o due dall’approvazione o dal rifiuto da parte dei membri del sindacato. Il consiglio nazionale UAW-Fiat Chrysler è pronto a esaminare i dettagli dell’accordo nel corso di una riunione che si terrà il 4 dicembre.

FCA: lo United Auto Workers raggiunge un accordo temporaneo con il gruppo

Rory Gamble, presidente dello United Auto Workers, ha ringraziato Fiat Chrysler Automobiles per la collaborazione e ha detto: “FCA è stata una grande storia di successo in America grazie al duro lavoro dei nostri membri. Abbiamo ottenuto sostanziali guadagni e disposizioni sulla sicurezza del lavoro per la casa automobilistica in più rapida crescita negli Stati Uniti. Durante il precedente accordo quadriennale, FCA ha aggiunto oltre 6.400 nuovi membri UAW“.

Il nuovo accordo condividerà molti degli stessi termini visti nei recenti contratti fatti dal sindacato con Ford e General Motors che hanno incluso aumenti del 3% o bonus forfettari del 4% ogni anno del contratto, un percorso che consente ai lavoratori con contratto determinato di diventare dipendenti a tempo pieno e altro ancora.