in

Fiat 500 verrà usata da CityBee per il car sharing nei Paesi Baltici

La compatta del marchio torinese verrà impiegata in 16 città dell’Europa centrale e orientale

Fiat 500 CityBee

La Fiat 500 ora può essere noleggiata da tutti coloro che utilizzano il servizio di car sharing offerto da CityBee nei paesi baltici. Oltre a proporre un look sorprendente e il tipico design italiano, la popolare city car della casa automobilistica torinese si distingue anche per la sua dinamica di guida e le dimensioni compatte, caratteristiche che hanno contribuito a renderla parecchio popolare in Europa nel suo segmento.

Fiat Chrysler Automobiles (FCA) prevede di fornire oltre 400 esemplari di Fiat 500 per iniziare questa partnership con CityBee. Quest’ultimo servizio opera in 16 città di quattro paesi, ossia Estonia, Lettonia, Polonia e Lituania.

Fiat 500 2013
Fiat 500, oltre 400 esemplari destinati al famoso servizio di car sharing

Fiat 500: la popolare city car verrà usata per il car sharing in alcuni paesi europei

Oltre a questo, il servizio di car sharing è composto da una flotta di oltre 5500 veicoli che include auto, scooter elettrici, biciclette e furgoni e viene utilizzato da circa 550.000 persone.

L’obiettivo principale di CityBee è quello di semplificare la vita di tutti i giorni, offrendo la soluzione per una mobilità urbana innovativa. Dopo appena sette anni, CityBee occupa una posizione di leadership nel servizio di car sharing all’interno dei paesi dell’Europa centrale e orientale.

Ritornando alla 500, il veicolo ha da sempre rivoluzionato il concetto di mobilità, fin dal suo lancio avvenuto nel 1957. Con oltre 6 milioni di esemplari venduti dal 1957 in oltre 100 paesi e con più di 2 milioni di unità vendute dal 2007 ad oggi, la Fiat 500 rappresenta un’icona di stile e di design del Made in Italy in tutto il mondo.