in

Il MISE stanzia 27 milioni di euro per Melfi

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato un importante importo per lo stabilimento di Melfi

Stabilimento Melfi

C’è una buona notizia per lo sviluppo di veicoli ibridi ed elettrici di FCA negli impianti di Melfi, Orbassano e Mirafiori. Il MISE ha infatti stanziato 27 milioni di euro proprio per tale scopo. La decisione proviene da un decreto che certifica l’accordo, firmato dal ministro Stefano Patuanelli, tra Ministero dello Sviluppo Economico e le regioni Basilicata, Piemonte, Invitalia e FCA.

Gli investimenti quindi ammontano ad un totale di 136,6 milioni e saranno messi in atto entro il 2022. Il nuovo accordo permette inoltre il reintegro dei dipendenti in esubero, 3.458 in totale, e 100 nuove assunzioni nello stabilimento di Melfi.

Stanziamento per l’acquisto di impianti specifici

I 27 milioni di euro provenienti dal MISE saranno utilizzati per l’introduzione di prodotti e impianti in relazione al Piano Impresa 4.0. FCA e il Centro Ricerche Fiat prevedono un investimento di 98,7 milioni di euro per ampliare la capacità produttiva a Melfi, utile alla produzione della nuova Jeep Compass in modalità ibrida.

Con la Jeep Compass viene anche incrementata la produzione di vetture elettriche proprio a Melfi. Tutto ciò con la volontà di rendere lo stabilimento più efficiente dal punto di vista produttivo e per migliorare anche l’economia di scala.

Inoltre 37,9 milioni di euro saranno utilizzati per dare vita al progetto “Ricarica – Soluzioni sostenibili ad elevata modularità e configurabilità per veicoli mass market a propulsione puro elettrica”. Il progetto permetterà quindi di sviluppare motori per vetture elettriche in modo da offrire prodotti dai prezzi accessibili e anche efficienti dal punto di vista ambientale.

Il progetto citato viene realizzato all’interno degli stabilimenti Fiat Chrysler e CRF di Melfi, Orbassano e Mirafiori.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento